sabato, ottobre 18, 2014

L'amore e l'amarezza

– Cos'è quella faccia?
– No niente.
– Dài.
– Ho fatto bollire lo zenzero per marinarlo. L'ho bruciato. Ho bruciato anche il pentolino. Poi ho fatto lo sciroppo con lo zucchero e l'aceto. E ho bruciato anche quello. E il pentolino, tutto annerito. Tuo padre!
– Mamma, e il timer?
– Ma che ci faccio con il timer. Dovevi sentire tuo padre, le urla.
– Immagino.
– Sempre così: due minuti prima è l'amore, e due minuti dopo è l'amarezza del rimprovero.
– Buttati i pentolini?
– Buttati. Neri, erano. Ne-ri.
– Molto fumo in casa?
– Molto fumo.

martedì, giugno 17, 2014

Il borsello

Sms #1: Ciao! Come stai? Noi bene ci si ramena e via. Tu molto lavoro? Il tempo qui

Sms #2: Ma non capisco è uscita una musica come una suoneria ma bella e non c'è nessuno baci baci.

Sms #3: Ora aspetto.

Sms #4: Guarda roba da matti per me era un cell al citofono ma se non lo alzi non puoi sentire. Ti saluto.

Sms #5: Risolto! Era il telefono di tuo padre all'ingresso nel borsello da giorni, io lo ammazzo.

Sms #6: Tanti baci.

giovedì, marzo 20, 2014

Sanzioni


Sanzioni. Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha perso il diritto di entrare nel negozio "Miele".

Firmato: La Direzione del negozio "Miele".

via @tjournalru @sopli32

domenica, febbraio 16, 2014

Tutto questo = Stormy Weather: We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Dimissioni Enrico Letta = brutto.
Mannaia crudele.
Governi Dc cambiarono spesso ma ---> no strepiti/condanne ad personam ---> staffetta con cavalli di razza ---> partitocrazia, bellezza.
Periodo non bello.
Periodo dopo ---> peggio.
Oggi ---> mannaia di 1 partito che fa a pezzi governo guidato da 1 suo dirigente ---> mai visto.
Tempi bui = Stormy Weather.
Io (=Scalfari) ha riascoltato canzone Stormy Weather.
Tempi: bui.
Mio uomo: mi ha abbandonata.
Fuori: piove.
Qui uomo non ha abbandonato partito. È partito che ha massacrato uomo.
Tutto questo = Stormy Weather.

3 asterischi

Grillo e Lega ---> attacco a Napolitano.
Però Napolitano bene.
Rinviare Letta al Parlamento = altra umiliazione.
Procedura extraparlamentare ok.
Bene.

3 asterischi

Governo Renzi fino a 2018 = manna x deputati e anche x senatori (riforma Senato ---> con calma).
Forza Italia non parte di governo ma parte di programma su legge elettorale e riforme costituzionali.
Pregi Renzi = andare d'accordo con tutti + smisurata ambizione + smisurata vitalità.
Renzi = leader 24 carati = Berlusconi giovane.
Ma Berlusconi ---> voterà contro fiducia Renzi.
Alfano: salvo per ora.
Però: paletti.

3 asterischi

Qualcuno rimprovera Napolitano per Berlusconi a consultazioni.
Berlusconi condannato.
Napolitano ---> no grazia senza ammissione colpevolezza.
Ma Berlusconi = uomo politico & leader partito.
Veto impossibile.
Veramente ---> Costituzione non prevede consultazioni.
Napolitano ---> non obbligato.
Io deve dire questo.

3 asterischi

Politica economica Renzi.
Stessi propositi & stessi problemi governo Letta.
Ma Renzi ---> andare oltre coperture previste da impegni europei (= Squinzi, = Camusso, = Vendola).
Possibile in barba a Europa?
Se Renzi rispetta impegni europei ---> come Letta.
Se Renzi non rispetta impegni europei ---> commissariamento.
Chi fa mestiere di informatore & osservatore ---> aspettare & seguire eventi dando conto a pubblica opinione [= informare & osservare, N.d.T.].

domenica, febbraio 09, 2014

Militari, banditi & carriaggi: We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Discorso di Giorgio Napolitano a Strasburgo ---> bene molto bene.
Molti capi di Stato ---> parole gentili.
Nessun capo di Stato ----> giudizio su Europa di oggi & esortazione intensa su Europa di domani.
Nassun capo di Stato ---> come Napolitano.
Napolitano ---> solco di Adenauer, De Gasperi, Monnet, Delors, Schmidt, Kohl & Altiero Spinelli.
Napolitano  Altiero Spinelli profeta di Europa ancora incompiuta.
Napolitano ---> intervento appassionato & apertura orizzonte & scossa-quasi-frustata.
Obiettivi x Italia: continuità & stabilità governo in carica, agire su Europa.
Media ---> molto gossip & poca attenzione x discorso Napolitano.
Discorso Napolitano molto molto bene & molto impo.

3 asterischi

Pd = unico partito che esiste in Italia.
Pd = tipica scena film western = cavalleria di militari o banditi & carriaggi imboccano strada stretta circondata da alte rocce, terra agguati & trappole. Non sempre: cattivi tra rocce & buoni in strettoie.
Vittoria: incerta.
Spettatori attendono: finale.
Tutto questo: in film.
Nella realtà: chi buoni & chi cattivi?

In bella foto, Scalfari guarda buoni in agguato che massacra cattivi in strettoie in film di western commovente
intitolato Mezzogiorno meno dieci di fuoco a Portella della Ginestra.
Immagine & sintesi di Sten.
3 asterischi

3 appuntamenti decisivi [ma Io indica solo uno, N.d.R.].
1. Incontro Letta-Napolitano. Argomenti: programma di governo x rilancio economia con risorse disponibili; sostituzione ministri. Letta ---> no dimissioni. Napolitano ---> ok.
Governo Letta non è governo "di nessuno". X buttarlo giù ---> dimissioni o sfiducia.
X staffetta serve regolamento & accordo tra corridori.
Regolamento: non ha.
Accordo tra corridori: non ha.
Squinzi & Camusso: Letta accetti proposte o vada a la casa sua.

Ma se Europa non cambia politica ---> niente risorse.
Alternativa teorica: patrimoniale su immobili & mobili da applicare a ricchi & agiati (reddito > 70.000 euro).
Possibile? E fuga capitali? E perdita valore immobili? E sconvolgimento imprese del lusso? E rabbia sociale?
Io (=Scalfari) vorrebbe vedere Squinzi & Camusso a governo.
Diminuire eguaglianze! Aumentare asili! Aumentare borse di studio & concorsi!
+ educazione & cultura ---> effetti a lunga scadenza su produttività & creatività sistema.

Come si vede ---> no staffetta.
Staffetta = solo fonte confusione.

Napolitano bene, Letta bene, no staffetta, staffetta confusione.

domenica, febbraio 02, 2014

Renzi adesso bene: We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Prima ---> Renzi non simpatico a Io (= Scalfari)
Articolo di Il Fatto quotidiano ---> 4 milioni di finanziamenti illeciti a Renzi.
Adesso ---> Renzi simpatico a Io.
Nemici di Il Fatto quotidiano: Napolitano, Letta, Pd.
Il Fatto quotidiano male molto male.
Renzi adesso bene.

3 asterischi

Parlamentari grillini = male molto male.
Aula sorda & grigia, bivacco di manipoli = retaggio fascismo.
Grillini: odio x euro , odio x Europa, odio per politica, aggressioni Boldrini & Napolitano inqualificabili molto inqualificabili.

Circuito mediatico  cattive notizie & giova a demagoghi.
Gesù ---> conoscere proprie debolezze prima di gettare sasso su altri.

3 asterischi

Nuova legge elettorale = accettabile in impianto ma molti errori & dubbia conformità a
sentenza Corte Costituzionale.
Errore capitale: + governabilità - rappresentanza.
Alleati essenziali x vittoria maggioranza ma esclusi da premio di maggioranza = male molto male.
Mancata scelta di candidati eleggibili = male molto male.
Collegi uninominali = unica soluzione valida.
Ma Berlusconi: non vuole.

Comunque: prima modificare Senato con legge costituzionale e poi entrata in vigore legge elettorale = poco meno di un anno.
Urgenza è: figurativa, non sostanziale.
Tuttavia: elemento di stabilità del Governo (= bene molto bene).

3 asterischi

Economia europea in sofferenza.
Paesi emergenti ---> fuga capitali verso mercato americano ---> fondi alto rischio e non titoli Tesoro Usa. Dove investono fondi alto rischio? Su dollaro? No. Speculazione.

Europa & Italia ---> handicap dollaro debole.
Bene se dollaro = 1 o 1,10.
Allora sì.

Comunque: non siamo in deflazione.
Produzione industrie & servizi ---> miglioramento ormai visibile & duraturo.
Purtroppo: no miglioramento occupazione.
Entro metà anno: plus di risorse dall'Europa x investimenti pubblici e giù cuneo fiscale.
Draghi farà resto.

Stabilità governo Letta = bene molto bene.
Renzi: ha capito.
Speriamo: che non cambi idea.
Berlusconi: può cambiare idea.
Berlusconi: abituato a capriola.

Meno male che: Napolitano c'è.

domenica, gennaio 26, 2014

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Qualcuno ricorda legge truffa (premio 15% a coalizione > 50,1 voti)?
Io (= Scalfari ≠ qualcuno) ne dubita.
Io ricorda bene.
Eppure non era: grande truffa.
Altri tempi. De Gasperi, Togliatti, La Malfa & analogo conio.
Einaudi al Quirinale.
Napolitano = devoto cultore di Einaudi nonostante passato comunista (ma non marxista [Napolitano bene, N.d.R.]).

Oggi: riforma elettorale voluta da Renzi e Berlusconi.
Max governabilità con min rappresentanza = imbroglio.
Berlusconi ---> salvatore Patria = missione compiuta
Renzi ---> portare risultato casa.

Pietro Marzotto ---> espulsione Berlusconi associazione Cavalieri del Lavoro ---> nessuna risposta ---> dimissioni di Marzotto.
Marzotto ---> bel gesto.
Altri associati ---> brutto segnale.
Altri associati = cavalieri smontati da cavallo? [Ironia, N.d.R.]

3 asterischi

Renzi x Io = molto male.
Sua legge = poco accettabile.
Partiti minori = cancellati.
Uniche forze in campo = Pd, Forza Italia & incomunicabile Grillo.

2 punti fermi:
1. libertà mandato parlamentare
2. Renzi segretario Pd.

Parlamento libero di pronunciarsi su legge.
Se legge rivista ---> Renzi deve accettare risultato.
Dimissioni Renzi = scissione Pd = male molto male.

Legge + appropriata secondo Io: + rappresentanza - governabilità (ma non governabilità = 0).
Soluzione secondo Io: collegi uninominali, soglia minima x premio di maggioranza = 40% cento, abolire soglia 5% o abbassarla a 3%, abbassare in proporzione soglia 8% per partiti che vanno soli.

Berlusconi non ci sta?
Pd si appelli a parlamentari buona volontà.
No soluzioni ---> voto con proporzionale ---> vinca migliore.

3 asterischi

Osservatori & editorialisti di altri giornali ---> "governi amici" esistono solo in casi di emergenza.
Opinione di Io da primi anni 80 secolo scorso (XX, N.d.R.) = completamente diversa.
Secondo Io ---> governo titolare potere esecutivo. Presidente del Consiglio ---> potere dello Stato. Presidente del Consiglio = amico maggioranza parlamentare che lo sostiene ma autonomo da essa.
Tutto questo: visione Berlinguer.
+ autonomia governo & Parlamento.
+ forza a potere esecutivo.
+ forza a Parlamento.
Riforma Corte dei Conti.
Riforma Consiglio di Stato.
Galli della Loggia su Corriere di ieri ---> invadenza soffocante burocrazia.
Io concorda interamente.
Semplificare & disboscare pubblica amministrazione = madre di tutte riforme.
Senza madre, altre riforme = barchette di carta in acqua.

Eugenio "senza macchia" (ma no cavaliere! [se non in senso di ironia]) Scalfari disbosca pubblica amministrazione.
Immagine © Surrealistovich, bella sintesi di Sten.

domenica, gennaio 19, 2014

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

In bella foto, scena commovente con attore Crowe Ispanico
che ritrova moglie & figli in Campi Elisi.
Immagine & sintesi di Sten.
Ieri: combattimento su legge elettorale.
Giorno prima di ieri: combattimento su legge elettorale.
Oggi & domani: combattimento su legge elettorale.

Modello legge elettorale spagnola è detto Ispanico con maiuscola.
Ispanico ricorda a Io (=Scalfari) celebre film con attore Crowe. Generale è supposto successore di Marc'Aurelio; Marc'Aurelio è ucciso da Commodo; Commodo diventa imperatore; ex generale finisce in schiavitù e viene chiamato Ispanico [proprio come legge elettorale! N.d.R.]; Commodo & ex generale si uccidono a vicenda in Colosseo; Ispanico finisce in Campi Elisi (dove già moglie & figli).

Chi è Ispanico oggi?
Berlusconi?
Renzi?
Letta?
Io pensa Berlusconi. Berlusconi somiglia a Ispanico per:
1) schiavitù
2) ritorno Campi Elisi.
Campi Elisi = ex ufficio di Bersani.

Renzi ---> riportato Berlusconi al centro della politica italiana.
Renzi ---> riportato Berlusconi, fidanzata & Dudù in Campi Elisi per sempre di sempre.
Renzi ---> atto clemenza "motu proprio".

Perché?

3 asterischi

Io ha letto con interesse articolo di Asor Rosa su Manifesto.
Articolo anti-renziano & filo-lettiano (anche se Asor Rosa = intellettuale che vagheggia nuova sx-sx).
Rosa dice: Pd non c'è più. C'è Renzi. Renzi deve portare a casa riforme per colpire immaginario elettori.
Legge elettorale ---> interessa poco alla gente. Però ---> risultato concreto ottenuto in breve tempo. Gente colpita. Fiducia in renzismo.

Buona parte italiani crede in miracoli, bacchetta magica & asino volante. 20% vota x Silvio.
Silvio e Matteo si somigliano? Sì, molto.

3 asterischi

Adesso problema di Renzi = convincere Alfano a contentarsi.
Alfano ha problema. O si oppone a compromesso o finisce di nuovo nelle braccia di Berlusconi.

Interesse della democrazia italiana = destra moderata repubblicana & europeista.

Alfano ---> carisma zero, intelligenza politica così cosà, personaggio non attraente.
Ma ci sono anche: Lupi Cicchitto & Quagliarello [= mica bagigi, N.d.R.].

3 asterischi

Intanto: ripresa economica, aumento fatturati, speranza di ripresa consumi & fine credit crunch banche.
Privatizzazioni & riduzione spesa = ok.
Trattato con Svizzera = ok.
Tra un anno forse rilancio consolidato ---> italiani confortati, rabbia sociale confinata in piccole minoranze.

Silvio Ispanico si attribuirà tutti i meriti.
Speriamo che italiani che credono in favole siano meno numerosi.
Speriamo che partiti capiscano differenze tra cultura politica & improvvisazione. Necessarie tutte e 2: 1 sola = sciagura.

domenica, gennaio 12, 2014

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Se vuol ballare/ signor Contino/ il chitarrino/ le suonerò ---> atteggiamento politica italiana, scontro e confronto varie forze e debolezze.
Se vuol venire/ alla mia scuola/ la capriola/ le insegnerò.
Capriola = rischio o intenzione che alimenta tensioni.
Capriola male.

Berlinguer inizio anni Ottanta (questione morale):
istituzioni = titolari interesse generale
partiti = portatori visione bene comune
Vincitore elezioni ---> diritto influire su governo
ma
Governo ---> dovere perseguire interesse generale
Bene del Paese = distinzione potere Legislativo e potere Esecutivo. Legislativo ---> modifica/approva/respinge disegni di legge di Esecutivo & può ritirare fiducia a Governo.

3 asterischi

Mai come ora necessaria distinzione tra interesse generale (istituzioni) e visione del bene comune (partiti).
Partito che ha maggioranza in Parlamento = Pd.
Segretario Pd = Renzi.
Incontro ufficiale Letta-Renzi: in apparenza bene, ok, regolare.

Ma: Letta è appoggiato da Pd + coalizione tra cui Ncd Alfano.
Riforma legge elettorale che penalizza alcuni partiti della coalizione = crisi governo = problema = punto sensibile = tensione = non bene.

3 asterischi.
Soluzione: compromesso.
Problema: nuova leadership Renzi tiene unito il Pd.
Per essere avvertita da elettori ---> no compromesso ma fine governo.
Spinta da basso ---> ok intesa Vendola, Landini, M5S e Berlusconi.
Spinta da basso ---> ok mettere in discussione
impegni Bruxelles.
Spinta da basso male, molto male.
Spinta da basso viene da sx.
Paradossale, molto paradossale.

3 asterischi

Dibattito tra Mieli e Rodotà a Otto e mezzo dentro televisione di Io.

2 invitati ---> curiosità di Io.
Io conosce Rodotà.
Io conosce Mieli (Mieli assunto da Espresso a 18 anni o poco più).
Io pensava: Rodotà punterà su mantra diritti & Costituzione, Mieli opporrà realtà dei fatti & pragmatismo.
Io sbagliava.
35 minuti minuetto ---> Mieli conduce & Rodotà completa & infiocchetta.
Perfino Gruber ---> stupita (così sembra a Io).

Mieli & Rodotà d'accordo su tutto: intellettuali che non si opposero a decadenza Paese da anni Settanta in poi; giudizio favorevole su Renzi (aperture a Landini, Vendola, grillini).

Mieli & Rodotà ---> Letta brava & onesta persona ma politicamente mediocre. Letta prima va meglio è. Letta non tanto bene.
Napolitano ---> ok finché serve.
Candidatura Berlusconi a elezioni --> approfondire.

Mieli ---> politica ha chiamato magistratura per ricostruire il Paese. Politica non bene.

Nel tinello di Io la televisione di Io con dentro la televisione di Io
Paolo Mieli & Stefano Rodotà invitati della trasmissione "Otto e mezzo" condotta da Lilli Gruber.
Immagine & sintesi di Sten
Da questa trasmissione Io ha capito forza di Renzi.
Rodotà = giurista di valore
Mieli = storico molto serio
Rodotà & Mieli = non da poco.

Perplessità di io: come poteva politica combattere terrorismo senza magistratura? Come poteva politica fare senza magistratura in caso Berlusconi?
Terrorismo & Berlusconi ---> magistratura gioca in prima persona.
Niente altro da aggiungere.

domenica, gennaio 05, 2014

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Curiosità vecchi ---> svanisce o aumenta sensibilmente.
Per Io (=Scalfari) ---> aumenta sensibilmente.
Suscitano curiosità a Io:
papa Francesco
Giorgio Napolitano
Angela Merkel
Barack Obama
Enrico Letta
Matteo Renzi
nati tra anni 80 e 90
nati dopo 2000 e + 5 anni
mutamento climatico
economia globale
tecnologie comunicazione
masse migranti

Papa Francesco = rivoluzionario.
Polemica su tema peccato. Io non ha detto che Papa ha abolito peccato. Peccato esiste e richiede pentimento. Se uomo pente prima di morte ---> perdono ---> ok.
Novità = libertà coscienza. Se uomo sceglie Bene ---> peccato scompare ---> punizione scompare ---> ok.
Papa  Manzoni. Poesia morte Napoleone. Misericordia non abbandona Napoleone anche se peccatore non pentito. Questo dice Manzoni (e pensa anche Io).
Io non ha fede ma ---> non punito.
Critici di Scalfari ---> errore ragionamento ---> neanche loro puniti. [Io loro perdona, N.d.R.]

Lettrice di Scalfari affannata.
Immagine e sintesi di Sten.
3 asterischi

Spread giù, prestigio europeo su.
Letta molto molto bene.
Renzi ---> impegno con Napolitano ---> sostegno Letta x tutto 2014. Ma ---> male con Alfano (e anche con Fassina).
Obiettivo Renzi = monocolore Pd.
Elezioni a maggio? Mai dire mai.
Domanda di Io: monocolore Pd giova a interesse nazionale?
Risposta di Io: non giova.

Destra sovversiva, populista, demagogica: Forza Italia, Grillo, Lega.
Compito sinistra riformista italiana ---> aiutare centrodestra repubblicano a diventare 2° attore alternanza democratica. [Ripetiamo: Compito sinistra riformista italiana ---> aiutare centrodestra repubblicano a diventare 2° attore alternanza democratica. N.d.R.]

Renzi ---> ributtare Alfano nelle braccia di Berlusconi.
Io pensa: obiettivo pessimo.
Io spera: Letta & Alfano non in trappola.
Ricerca compromesso = solo antidoto a fanatismo, integralismo, assolutismo. Ha detto anche Papa [Ripetiamo: ha detto anche Papa. N.d.R.]

Lettore di Scalfari consolato.
Immagine e sintesi di Sten.
3 asterischi

Altro sassolino in scarpa di Io = Galli Della Loggia.
GDL ---> leader solitario = Renzi.
Io ---> leader solitario = Mussolini.

Democrazia Cristiana: De Gasperi no solitudine.
Pci: Togliatti no solitudine.

Altro sassolino in scarpa di Io = Gad Lerner.
Gad Lerner ---> socialdemocrazia tedesca irrilevante (campo libero a Merkel in cambio di possibili minori interventi su politica sociale).
Caro Gad sbaglia. Politica sociale Spd bene.

3 asterischi

Discorso fine anno Napolitano ---> misurato fermo commosso & insomma perfetto.
Presenza Napolitano preziosa.
Io = amico Napolitano. Ma Io non crede amicizia faccia velo [velo = occhi foderati prosciutto, N.d.R.].
Speranza di Io ---> meritato riposo x Napolitano = miglior premio sua vita.

domenica, dicembre 15, 2013

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Incipit Vangelo Giovanni (Inizio ---> Parola. Parola = Dio. Etc.) = indimenticabile.
Oggi: grande confusione.
Parola ---> smarrito senso. Uomini ---> smarrito senso (di limite, diritti, doveri).
Giovanni Valentini a proposito di libro Scanzi: "prima di rottamare ---> esame di coscienza".
Io (=Scalfari) è d'accordo. Valentini bene.

3 asterischi

Rivolta forconi. Vaga ispirazione fascista, razzista & antiebraica (poco).
Ingombrano con Tir.
Spostamenti Tir costano. Chi eroga benza non si sa.
Grillo osserva forconi con interesse. Berlusconi osserva forconi con simpatia.
Rivolta Tir in Cile ---> giù Allende, su Pinochet.
Tir [guidatori di, N.d.R.] oggi disposti a trattare con governo (pare).
X disoccupati, pensionati & precari: poco da fare data situazione finanziaria. Prossimo semestre 2014 ---> meglio molto meglio.
Intanto: recessione finita. Aumento Pil, produzione industriale su. Lavoro & consumi non ancora su. Esportazione attiva. Spread giù. Aste titoli di Stato ---> rendimenti a minimo storico. Ma nessuno se ne accorge!

3 asterischi

Elezioni europee = appuntamento inquietante x Italia & Europa. Movimenti populisti (tipo Le Pen, Grillo, Lega) presenti anche altrove. Alcuni ---> nazionalismo vecchio stampo. Altri ---> ridurre a impotenza Parlamento europeo.
Quasi tutti ---> uscita da euro. Grillo + di tutti ---> uscita da euro.
Elezioni europee x molti italiani = occasione x sfogare rabbia. Ecco perché molti italiani  Grillo a europee.
Controprova: molti elettori Pd con sentimenti sx  Renzi. Non  governo, non  Alfano, non  nuovo centrodestra. 
I 30 di Alfano = utilità marginale. Necessari a maggioranza.
Se stabili si fa, se non stabili si cade (per terra).
Umiliante spiegare.

3 asterischi

Governo Letta bene. Governo Letta molto bene.
Renzi ---> occuparsi partito. Consiglio di Io: sentire Fabrizio Barca.
Renzi ---> talento ma poca esperienza.
Comunque fortuna aiuta audaci.

Intanto cannoni strapazzo sparano contro Napolitano. Spara Grillo, spara Travaglio, spara Barbara Spinelli.
Sparo di Spinelli = dolore x Io (=Scalfari).
Profondo affetto x Barbara. stima x conoscenza classici, filosofia, scritture ogni tempo & luogo di Barbara.
Ma cara Barbara scrive che decadenza Italia cominciò negli anni Settanta ---> cara Barbara conosce poco/nulla della storia d'Italia.

(Cara Barbara) questo è Paese dove parte del popolo = incline & succube demagoghi ogni risma (da Cola di Rienzo). Mussolini non è incidente (Croce) ma fenomeno antropologico (Parri).
Io ha letto articolo di cara Barbara su grillismo. Io ha ascoltato appunti di cara Barbara su Napolitano affidati a Travaglio.

Da questo momento Io cancella da sua memoria tutto questo. Io vuole pensare solo meglio di cara Barbara. Cara Barbara = figlia di Altiero Spinelli. Io ricorda questo. Anche cara Barbara ricordi questo (x suo maggior bene).

In bella e rara foto di famiglia, cara Barbara mentre esibisce sua conoscenza migliore (no scritture ma polpettine al sugo),
circondata dal padre Altiero Spinelli, Benedetto Croce e Cola di Rienzo.
Giorgio Napolitano aspetta in macchina.
(Immagine & sintesi di Sten.)

domenica, novembre 24, 2013

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

In foto semovente perpetua, Eugenio Scalfari sfrizzola.
Immagini & sintesi di Sten.

Vogliamo parlare mutamenti clima?
Vogliamo parlare f.lli Kennedy?
Vogliamo parlare papa Francesco?

Purtroppo altri problemi.
Problemi nostra Italia = alto debito, bassa competitività, classe dirigente scadente, corruzione crescente, decadenza vita politica, incertezza & paura.
Non parlare di questi problemi = fuga in avanti o all'indietro.
Chiarezza vs. ipocrisia lingue biforcute (= lingue del serpente = male).

Asterischi: 3

Fine ventennio Berlusconi ---> nascita nuova destra moderata.
Storia finita.

Asterischi: 3

Conseguenze su natura governo Letta.
Alleanza con partito di Berlusconi ---> mal di pancia tra elettori Pd, successo M5S, sfrizzolamento correnti Pd.
Fine Berlusconi ---> fine sfrizzolamento.
Correntificio Pd cerca giustificazioni per sussistere. Esempio: fiducia Letta a Cancellieri.
Dimissioni Cancellieri ---> rimpasto proprio quando maggioranza di sostegno cambiava natura ---> male molto male.
Cancellieri: nessun reato.
In altra situazione ---> dimissioni.
Adesso ---> no dimissioni.
Quando maggioranza consolidata ---> dimissioni.
Adesso Cancellieri = Vendola (non dimesso).

In foto semovente perpetua, ministro Cancellieri sfrizzola.
Asterischi: 3

Permanenza governo Letta fino a semestre presidenza europea = fondamentale x uscita da crisi = molto bene.
Letta + maggioranza responsabile + capo dello Stato = bene molto bene.
Comunque necessari interventi economia (rilancio investimenti infrastrutture, pagamento aziende e Comuni creditori, riduzione beneficiari detrazioni, aumento cuneo fiscale, riproposizione Imu per prime case valore elevato).

Asterischi: 3

Ma battaglia + importante = battaglia europea. Letta Saccomanni Draghi molto molto bene. Bundesbank e Merkel vs. schieramento europeo con Letta ns. punta diamante.
Asor Rosa, Reichlin, Cacciari ---> appoggio a Letta x futuro sinistra in chiave europea. Asor Rosa Reichlin Cacciari bene benissimo. Trasmissioni che tifano Grillo male. Grillo cavalca sciopero Genova & assalti a sedi Pd. Grillo male.

Grillo = caso tipico di rottamatore che sogna dittatura personale. Io (= Scalfari) spera no imitatori Grillo. Grillo del resto imita il Berlusconi che fu ma che viva fino a 100 anni.

In foto semovente perpetua, Enrico Letta sfrizzola.

domenica, novembre 17, 2013

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

In bella foto, Eugenio Scalfari circondato da amici Giorgio Napolitano, Roberto Benigni e papa Francesco.
Immagine & sintesi di Sten.

Scissione Pdl ---> nascita destra repubblicana ---> rafforzamento governo Letta-Alfano. Governo Letta-Alfano bene.

3 asterischi

Ora questo articolo parla di: PAPA FRANCESCO.
Incontro Napolitano & Francesco.
Francesco ---> dialogo con cultura moderna.
Napolitano ---> amara denuncia situazione italiana.

Io (= personalmente Scalfari) ---> confortato.

Ancora asterischi (ancora 3)

Ora questo articolo parla di: CENA IN PIEDI MILANO
Milano non è Roma. Io (=Scalfari) ---> assidua frequentazione Milano.
Venerdì a Milano ---> cena in piedi con figli di: Bruno Visentini, Carlo Draghi, Raffaele Mattioli, La Malfa, Aldo Crespi, Franco Cingano.
Padri di figli = amici di Scalfari = cardini capitalismo milanese.
1 nome x tutti: Mattioli = rifondatore Comit, finanziatore editore Riccardi (grandi classici!), finanziatore Istituto studi storici fondato da Croce, amico di Sraffa (depositario carte & testamento Gramsci), tenutario di salotto (ospiti: Adolfo Tino, Franco Cingano, Leo Valiani, Ugo La Malfa, Bruno Visentini, Elena Croce figlia di don Benedetto, Elio Vittorini).
Secondo io (= Scalfari) ---> Mattioli somigliante Maurice Chevalier. Mattioli schermisce. Ma poi Mattioli Scalfari + di prima.
Capitalismo anni Sessanta bene benissimo.
Napolitano ---> cultura Croce & Einaudi.
Napolitano bene.
Oggi situazione male.

Ancora asterischi (ancora 3)

Ora questo articolo parla di: NICOLETTA BRASCHI.
Io (= Scalfari) va con moglie a spettacolo Braschi Teatro Parenti. Testo Beckett terribile ma splendido in terribilità. Nicoletta = grande attrice.
Poi ---> cena con Braschi, marito di Braschi Benigni, Franco Marcoaldi, Nadia Fusini.
Cultura di Roberto & Nicoletta ---> tremendamente seria.
Roberto Benigni a Quirinale = porca figura. Naturalmente Io fa battuta.
Ma pensiero & amore x Italia Benigni = pensiero & amore x Italia di Io.
Vita è fatta di poche cose (dice Beckett).
Importante = saper scegliere.

giovedì, novembre 14, 2013

Qui

Che cence tiere e cence cîl
a si è achì, trimant al vivi,
come l'aiar ator ator di un sbâr.

Che senza terra e senza cielo
si è qui, tremando al vivere,
come fa l'aria dopo uno sparo.

da "Scrivi lune", di Pierluigi Cappello (in Azzurro elementare, BUR,  Milano 2013).

domenica, novembre 10, 2013

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Piccola sorpresa x lettori: confronto/paragone Fabio Volo & Matteo Renzi.
Volo ---> in testa a classifiche.
Renzi ---> in vetta a sondaggi.
Volo ---> mai interessato di politica.
Renzi ---> mai interessato di letteratura.
Renzi e Volo: piacciono. Non ai salotti (Renzi e Volo danno a parola significato discriminatorio) ma a grosso della gente. Libro costa poco & voto costa niente.
Renzi & Volo = 2 piacioni.
Volo pubblica & basta. Grande impegno in suo lavoro. Come Balzac a esordi. Volo quasi bene.
Renzi = venditore di se stesso (= primo Berlusconi). Facile. Ma conquistare favore o neutralità maggiorenti ---> meno facile.
Io (= Scalfari) non ha letto libro di Volo, ma personaggio gli piace. Io ha letto documenti di Renzi. Renzi simpatico, ma Io non crede che lo voterà alle primarie. Successo di Renzi ---> imprevedibile avventura ---> non bene per Paese.

***

Mario Draghi molto bene. Draghi gestisce moneta che stampa (= euro): linea di credito a banche; impegno formale a non abbandonare mai euro; fondo europeo x paesi in difficoltà in cambio di vigilanza Bce e Fmi; acquisto su mercato secondario titoli pubblici vari paesi; giù tasso di sconto. (Ottimo sarebbe intorno a 1,20.)

Asmussen (= membro direttorio Bce) ---> urgenza Unione bancaria & vigilanza su banche. Entro 2014-2015. Asmussen = tedesco ma europeo. (Anche Draghi prima europeo e poi italiano.) Tesi essenziali per Europa ma odiate da Bundesbank. Cosa farà Merkel?

Su tema nascita Stato federale ---> Napolitano, Letta, Draghi bene, bene, bene. Anche Prodi bene.

Barbara Spinelli non bene. Barbara Spinelli male malissimo. In suo editoriale di mercoledì ---> x rifondare Europa necessario abbattere architettura attuale e ricostruire ex novo.
+ o - come dice Grillo.
Io (= Scalfari) spera che Spinelli non segua farneticazioni Grillo. Anche solo dare ascolto a Grillo = pericolosa ingenuità = male molto male.

Grillo ha insultato Io su "blog". Grillo dice che Io deve ritirarsi su panchina Pincio con Napolitano e De Benedetti. Grillo torni a fare comico.

***

Centenario esatto pubblicazione primo volume Recherche.
Recherche ---> grande finale cultura europea basata su introspezione del se stesso. Anticipato di pochi anni dai russi (Dostoevskij, Gogol, Cecov) e da Flaubert e Stendhal.
Dopo Proust ---> Joyce, Rilke, Pessoa, Thomas Mann e intera opera sua.
Continuatori = Montale e Calvino.

Bravissimo Crozza ha preso in giro Io (= Scalfari) per Calvino.
Ma Io non ha mai parlato di Calvino con papa Francesco. (Papa Francesco bene, sua invettiva contro Dea mazzetta bene.)
Papa Francesco = rivoluzionario in senso positivo di termine.
Papa Francesco molto molto bene.

Cultura europea esiste. Adesso ---> costruire Europa. Niente da buttar via. Germania deve essere motore.
Io nel suo piccolissimo sarà della partita, magari da panchina Pincio. Pensare a Europa guardando Roma.

---

In estrema sintesi: Volo & Renzi piacioni, ma Volo quasi bene e Renzi quasi male, Io non vota Renzi a primarie. Draghi bene, nascita Europa federale bene, Napolitano & Letta bene, Prodi bene, Grillo male, Barbara Spinelli male. Papa Francesco bene. Rivoluzionario in senso bene. Costruire Europa guardando Roma.

sabato, novembre 09, 2013

Party like it's 1989


We've come too far to give up who we are.
"Get Lucky" dei Daft Punk, preparata dalla banda della Polizia russa in vista del concerto del 10 novembre al Cremlino. 
Fonte RIA Novosti.

giovedì, novembre 07, 2013

Noi inchiodati qui a scrivere poesie

Offrimi un caffè
di Federico Tavan

Di montagne di silenzi
di poesie del cazzo
di donne che non mi hanno voluto
di '68 che non ho fatto

Di montagne di amici
che non mi hanno più scritto
di suicidi non venuti bene
non mi resta niente.
Mi sono solo un po' ingrassato

Offrimi un caffè

da Augh!, Edizioni Biblioteca dell'Immagine - Circolo Culturale Menocchio, 2007.

domenica, novembre 03, 2013

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Grillo & elezioni europee 2014 ---> campagna dx xenofoba qualunquista.
Nemici x Grillo: partiti, establishment economico, sindacati, Europa.
Grillo ---> mai andato scuola economia. Conosce x sentito dire scuole Cambridge, Vienna e Mit Usa. Grillo ---> via euro.
Grillo molto male.

Io (= Scalfari) ---> ottimismo volontà & ragione. Ma adesso ---> dubbi.

Circuito mediatico & tecnologie influenzano società globale.
Datagate ---> no Usa che spiano resto di mondo. Ogni società telefonica locale spia x conto suo. Ogni società telefonica locale ---> connessa con tutte altre. (Spiegone.) Datagate = insieme di queste interconnessioni + internet = addio privacy. Privacy = altri tempi.
Due reti (telefono & internet) ---> effetti travolgenti su circuito mediatico & formazione opinione pubblica.
Rete locale più pericolosa x privacy di rete Usa, Cina, India. Cosa importa a Io (=Scalfari) se NSA ascolta sue conversazioni? Pollari di turno = peggio. Pollari di turno male molto male x Io.

Conclusione: reti locali + temibili x cittadini comuni.
Il tutto ---> integrato con circuiti mediatici. Così va nostro mondo.

Conclusione: Europa deve diventare Stato federale.
Italia e suo governo ---> battersi x questo. Destra nazionalista xenofoba e antieuro ---> catastrofe.
In confronto: sacrifici di oggi = caramelle.

Ripresa: 2014.
Pericolo: incoscienza di incoscienti.
Papa Francesco: preghi x noi.

---

In estrema sintesi: Grillo male x Europa, Datagate male x privacy ma reti locali peggio di reti Usa, w Europa federale, ripresa italiana nel 2014, attenti a incoscienza incoscienti, Papa Francesco prega x noi, Papa Francesco bene benissimo.

martedì, ottobre 29, 2013

Il deserto

"C'era un deserto da attraversare, ti mostravano un bel punto di partenza, grazie a loro da qualche parte arrivavi di sicuro. Era un bel punto d'arrivo? Fatti tuoi. Sempre meglio del deserto.

Oggi il deserto c'è ancora. Si è esteso. È naturale, che si sia esteso. Nulla può fermare il deserto. Internet collega fortini fantasma, come in Undead Nightmare (grande film). (Non è un film.) 'Tutto merito della ferrovia. Ma il deserto è sempre lo stesso.'"

Stenelo, Face/Off

domenica, ottobre 27, 2013

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To: epoca muore, agonia lunga, Letta bene

Film su quartetto d'archi. Violoncellista ammala Parkinson ---> terzetto. No spoiler. Film bene.
Fragile armonia = situazione italiana, europea & americana.
Causa principale = fine di epoca.
Epoca muore. Agonia lunga.
Papa Francesco ama Promessi Sposi. Io (=Scalfari) ---> terza rilettura. Manzoni ---> 25 lettori. Io (=Scalfari) ---> 25 lettori. [In realtà Scalfari ---> 2 lettori che fanno riassunto per altri 23, N.d.R.]

Centrodestra ---> esposione & implosione. Parte di berlusconiani ama destra moderata, repubblicana & europeista. Sinistra riformista ---> incoraggiare destra m.r.e.

Partito Democratico ---> non esplosione e non implosione. Ammaccato ma non decomposto.
3 filoni: post-comunista, post-popolare, liberal democratico.
Quartetto d'archi di film ---> Pd.
Lama, Amendola, Berlinguer, Vanoni, Andreatta, Saraceno, Giolitti & analogo spessore ---> austerità, crescita occupazione, diritti dei deboli, doveri dei ricchi, riscatto Mezzogiorno, lotta contro mafie&clientele, ragione vs. emozioni.

Governo Letta bene. No larghe intese ma necessità. Compito = deficit < 3% & alleviare recessione.
1° obiettivo ok.
Sufficiente? Non sufficiente. Goccia in mare? Goccia in mare. Coperture certe? Mancano.
Agganciare economia italiana a europea.

Governo Letta (molto bene) ha solo sostegno Napolitano. Napolitano oggetto critiche e insulti. Intervento Napolitano su legge elettorale ---> no forzatura. Napolitano bene.
Grillo male. Posizioni estrema destra. Europa non bene, ma cura Grillo ---> morte di Europa e di noi.

mercoledì, ottobre 16, 2013

Perché gli dei

[...]
Perché gli dei
ci avvertono fin dall'inizio,
segnalano le curve scivolose,
tracciano rune su carte da parati estranee,
come i ciechi, con le labbra o con le dita
ci spiegano qualcosa,
e si infuriano
quando non li capiamo.

Da "Dva sna" ("Due sogni"), Grigorij Kružkov.

domenica, ottobre 06, 2013

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Enrico Letta bene. Angelino Alfano bene. Eugenio Scalfari bene.
Immagine & sintesi di Sten
Caimano Moretti bene, ballata Benigni bene. Ma Berlusconi finto ragiona cervello, Berlusconi vero ragiona viscere.
Dimostrazione: mercoledì.
Ore 10.00 Berlusconi esce Palazzo Grazioli & entra Montecitorio. Dice no fiducia Letta. Va.
Palazzo Grazioli ---> rissa falchi-colombe mentre Capo ---> ansia & angoscia che rodono fegato & pesano su palpebre. Capo ---> ascolta, tormenta dita, passa mani su volto, si dimena su poltrona. Quasi caccia falchi & colombe (coadiuvato da fidanzata). Capo soffre. Capo patetico.

Ore 14.00. Letta ha parlato. Letta chiaro e deciso. (Letta molto bene.)

Gruppo dirigente Pdl ancora discute. Capo ---> sempre + aggrondato, cupo, tormentato, sudato. Capo ---> perso piglio, Re Travicello sbattuto tra onde. Altri ---> grida, spintoni, sospiri, alterchi, lacrime. Capo ---> chiude occhi. Occhi = fessure causa lifting & rabbiosa emozione.
Infine: Capo si scuote & si alza & dice che voterà sfiducia.
Tutti fuori in passi perduti.
Bondi ---> tracotante sfiducia. Brunetta ---> Bondi.

Ma Alfano, Lupi & Gasparri ---> dentro x spiegone di fiducia. Capo ---> rifiuta. Capo ---> sudore fronte, mani strette/quasi aggrovigliate una in altra.
Arriva vice Schifani con foglio carta dove incollate foto di Quagliariello con altro foglio carta con nomi Pdl pronti varcare Rubicone. Schifani ---> no dichiarazione voto, gruppo spaccato, meglio se fa Berlusconi.

Boss passo incerto verso aula. Dice vota fiducia ma insulta magistratura & Pd.
Zanda ---> rinvia insulti parole dure.

Spettacolo: Berlusconi copre occhi con mani & Letta dice "grande".

***

Fine Berlusconi = fine berlusconismo = stabilità? Bene? Molto bene? Dubbi.
Se Berlusconi = Caimano Moretti ----> dimissioni & occuparsi aziende. Caimano Moretti fa opposto ma con coerenza.
Berlusconi vero parla con viscere. Berlusconi bugiardo, segue umori, no bene comune, odia Stato, vende frottole, ecc. (Berlusconi non bene.)
Venderà Alfano e moderati moderatismo carta d'argento con cioccolatini avvelenati. Logorerà governo. Sarà sempre presidente coalizione. Impedirà formazione nuovo gruppo parlamentare.
Via pitoni e pitonesse. Giornali di famiglia in mani gradite Alfano. Ma coverà rabbia & vendetta.
Massima attenzione.

Meglio ----> nuovi gruppi parlamentari & nuovo partito centrodestra o centro che insieme Pd governi fase necessità & approvi legge elettorale Violante. Legge elettorale essenziale.

Tra 20 giorni ---> voto Senato decadenza Berlusconi.
Maggioranza schiacciante x decadenza. Ma proprio vero? Pesa ricordo 101. 101 provenienza ignota. In questo caso ---> grillini che attribuiscono voto a Pd o Pd che attribuiscono voto a grillini, o grillini e Pd insieme. Possibile. Molta attenzione.

Serpente = tramortito. Serpente ---> pronto a mordere.

martedì, ottobre 01, 2013

We Read Scalfari Che Parla Da Solo In Presenza Di Papa So You Don't Have To!

Immagine & collaborazione di Sten

Esiste 1 visione del Bene unica? Chi la stabilisce?

Coscienza = autonoma. Ciascuno ---> obbedire coscienza sua. Io (= Scalfari) penso quello = 1 dei passaggi più coraggiosi detti da 1 Papa.

Chiesa fa questo?

Sì. Io (= Scalfari) so.

Ama il prossimo = ama te stesso.

Gesù: agape (= amore per altri) = solo modo di amare Dio. Affermativo?

x Gesù amore x prossimo = amore x noi stessi. Dunque narcisismo bene?

Molti Capi Chiesa = narcisisti.

Corte = lebbra di papato. Corte = XYZ. XYZ = Curia?

Sua vocazione fin da giovane?

Sedotto da comunismo?

E Teologia liberazione?

Combattere Teologia liberazione = giusto?

Formazione culturale di Io: madre cattolica, 12 anni 1° premio catechismo tutte parrocchie Roma & premio Vicariato. Comunione 1° venerdì mese = credente e praticante. Ma liceo = filosofia = Descartes = “penso dunque sono” = io base di esistenza umana = addio fede.

Percorso ---> altra sponda.

Io non anticlericale. Io = Io anticlericale quando incontro clericale.
.
Quali santi + vicini anima sua?

Ok Paolo importante, ma quali + vicini anima sua?

Conosce proverbio = scherza con fanti?

Ignazio brutto?

Mistici bello?

Lei mistico?

A me sembra: no.

Mai capitato?

Santi più vicini anima sua? Agostino?

Differenza?

Come stiamo a Grazia?

No fede? No credente? Possibile?

Io non credo anima.

Io = Io inconvertibile = Scalfari.

E Francesco?

Perché 0 papi prima lei ---> Francesco? E (secondo Io = Scalfari) 0 papi dopo lei?

Grazie, forse un bicchiere d’acqua.

Cristiani = minoranza. Italia ---> cattolici praticanti = 8-15 %. Cattolici poco cattolici = 20 %. Mondo ---> + di 1 miliardo cattolici. + altre Chiese cristiane ---> 1 miliardo e ½ tot. Pianeta = 6-7 miliardi di persone. Cristiani = minoranza.

Società moderna: crisi economica sociale spirituale. Generazione schiacciata su presente. Anche noi non credenti ---> sofferenza. Per questo noi credenti ---> dialogo con credenti. Noi = Scalfari = Io.

Gesù: ama tuo prossimo = ama te stesso = ama Io = ama Scalfari = Scalfari ama Scalfari.

Penso amore Chiesa x potere temporale ---> ancora molto forte.

Lei ---> stessa strada?

E politica?

Appello a cattolici x impegno civile & politico?

Ma Chiesa = non sempre così.

Grazie per domanda. Risposta: Io (= Scalfari) credo nell’Essere = tessuto dal quale sorgono forme, Enti.

Noi = distanti in pensieri, simili come persone umane. In questo noi = simili. Noi = Papa Scalfari.

Essere = tessuto energia = energia caotica ma indistruttibile & in eterna caoticità. Da energia ----> forme se energia a punto di esplosione. Forme hanno loro leggi, campi magnetici, elementi chimici che si combinano casualmente, evolvono, si spengono ma loro energia non si distrugge. Probabile uomo = solo animale dotato di pensiero (almeno in pianeta e sistema solare). Uomo animato da istinti e desideri ma anche da risonanza, eco, vocazione caos.

Lei ha detto in lettera a Io: “tutta luce sarà in tutte anime”. + immanenza? - trascendenza?

Anche politica è chiamata in causa.

Lei = persona fede. Lei = toccato Grazia. Lei = rilanciare Chiesa pastorale, missionaria, rigenerata, no temporalistica. Ma Lei = Papa rivoluzionario. Lei = ½ gesuita, ½ uomo di Francesco. Forse mai veduto. Lei “Promessi Sposi” Manzoni, Holderlin, Leopardi, Dostoevskij, film “La strada” & film “Prova d’orchestra” Fellini, film “Roma città aperta” Rossellini, film Aldo Fabrizi.

Miei suggerimenti: film “Viva la libertà” & film su Fellini di Ettore Scola.
Io a 20 anni ---> 1 mese e ½ esercizi spirituali da gesuiti. Nazisti a Roma, Io disertato. Punibile con condanna a morte. Ospite gesuiti solo se 1 mese e ½ esercizi spirituali.

Prox volta ---> parliamo Pascal. Pascal = grande anima. Pascal x Io = benissimo. Chissà x lei.

Saluti. Benedizione papa. Questo = papa Francesco. Papa Francesco molto bene.

sabato, settembre 28, 2013

Parole povere

di Pierluigi Cappello

Uno, in piedi, conta gli spiccioli sul palmo
l'altro mette il portafoglio nero
nella tasca di dietro dei pantaloni da lavoro.

Una sarchia la terra magra di un orto in salita
la vestaglia a fiori tenui
la sottoveste che si vede quando si piega.

Uno impugna la motosega
e sa di segatura e stelle.

Uno rompe l'aria con il suo grido
perché un tronco gli ha schiacciato il braccio
ha fatto crack come un grosso ramo quando si è spezzato
e io c'ero, ero piccolino.

Uno cade dalla bicicletta legata
e quando si alza ha la manica della giacca strappata
e prova a rincorrerci.

Uno manda via i bambini e le cornacchie
con il fucile caricato a sale.

Uno pieno di muscoli e macchie sulla canottiera
Isolina portami un caffé, dice.

Uno bussa la mattina di Natale
con una scatola di scarpe sottobraccio
aprite, aprite. È arrivato lo zio, è arrivato
zitto zitto dalla Francia, dice, schiamazzando.

Una esce di casa coprendosi un occhio con il palmo
mentre con l'occhio scoperto piange.

Una ride e ha una grande finestra sui denti davanti
anche l'altra ride, ma non ha né finestre né denti davanti.

Una scrive su un involto da salumiere
sono stufa di stare nel mondo di qua, vado in quello di là.

Uno prepara un cartello
da mettere sulla sua catasta nel bosco
non toccarli fatica a farli, c'è scritto in vernice rossa.

Uno prepara una saponetta al tritolo
da mettere sotto la catasta e il cartello di prima
ma io non l'ho visto.

Una dà un calcio a un gatto
e perde la pantofola nel farlo.

Una perde la testa quando viene la sera
dopo una bottiglia di Vov.

Una ha la gobba grande
e trova sempre le monete per strada.

Uno è stato trovato
una notte freddissima d'inverno
le scarpe nella neve
i disegni della neve sul suo petto.

Uno dice qui la notte viene con le montagne all'improvviso
ma d'inverno è bello quando si confondono
l'alto con il basso, il bianco con il blu.

Uno con parole proprie
mette su lì per lì uno sciopero destinato alla disfatta
voi dicete sempre di livorare
ma non dicete mai di venir a tirar paga
ingegnere, ha detto. Ed è già
il ricordo di un ricordare.

Uno legge Topolino
gli piacciono i film di Tarzan e Stanlio e Ollio
e si è fatto in casa una canoa troppo grande
che non passa per la porta.

Uno l'ho ricordato adesso adesso
in questo fioco di luce premuta dal buio
ma non ricordo che faccia abbia.

Uno mi dice a questo punto bisogna mettere
la parola amen
perché questa sarebbe una preghiera, come l'hai fatta tu.

E io dico che mi piace la parola amen
perché sa di preghiera e di pioggia dentro la terra
e di pietà dentro il silenzio
ma io non la metterei la parola amen
perché non ho nessuna pietà di voi
perché ho soltanto i miei occhi nei vostri
e l'allegria dei vinti e una tristezza grande.

"Parole povere", da Mandate a dire all'imperatore, Crocetti, Milano 2010.

domenica, settembre 22, 2013

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Odierna situazione italiana = 2 aforismi di Friedrich Hebbel. “La caparbietà è il più economico surrogato del carattere” e “la massa non fa progressi”. Berlusconi ---> caparbietà, masse sedotte da demagogia no progressi, votano Pdl & Grillo.
Fragili istituzioni = mattoni cantiere Italia. Bisogna fare con mattoni che si hanno. Governo Letta = governo Monti = prodotto necessario di situazione senza alternative. Governo Letta bene.
Riusciranno i nostri eroi?
Berlusconi non si acconcia a condanna. Per Berlusconi forze del male = magistrati e comunisti = governo Letta. Prima necessario, ora impossibile, governo Letta non si vuole sottomettere, riscattare Berlusconi & adottarne politica. E allora resti pure in vita ma a 1 condizione: adotti quella politica. Tutto questo dice Berlusconi. Berlusconi abbastanza male.

Problemi interni Pd. Assemblea saltata: cagnara poco decorosa. Continue schermaglie non bene. Renzi non adatto a carica segretario, Renzi non molto bene, ma se maggioranza vuole così che si manifesti pure. Pare giusto. Maggioranza non bene, ma pazienza.
Per maggioranza Pd, Letta ---> lento, meglio trotto anzi galoppo. Renzi cavalca queste posizioni. Renzi torrente in piena. Dice C. De Mita che Renzi = torrente in piena se si vota subito, Renzi = torrente in secca se si aspettano 2 anni. Cioè Renzi non è fiume, fiume ---> lento ma costante e dunque bene. Definizione perfetta, anche definizione di De Mita bene.
Renzi = torrente, Letta = fiume. D’accordo sostenere Renzi finché non ostacola Letta. Altrimenti fermarlo.

***
Oggi voto Germania. Vittoria Merkel, coalizione con socialdemocratici & verdi inevitabile. Ma attenzione a partito antieuropeo. Conseguenze preoccupanti anche x noi. Letta lo sa. Napolitano lo sa. Draghi lo sa. Letta Napolitano Draghi nostri 3 punti di forza, dunque benissimo benissimo benissimo. Europa obiettivo preminente x bene di tutti. Operare di conseguenza.

domenica, settembre 15, 2013

We Read Eugenio Scalfari So You Don't Have To

Scalfari si appella all'avv. Leopardi Giacomo (al tavolo, cammei di Pascal, Baudelaire, Gesù e La Rochefoucauld). 
(Scelta video di Sten)

Ricordate lettera che ho indirizzato Papa?, dice Io (= Scalfari). Tra i tanti articoli scritti su quella lettera ce n'è 1 di Vito Mancuso. Chi sono i non credenti, chiede Mancuso? E si dà risposta. Io (= Scalfari) trovo suggestiva quella risposta. Mancuso crede in Pensiero che porta verso Bene.
Io (= Scalfari) chiedo spesso agli amici se essi credano. Loro sovente rispondono di sì. E allora Io (= Scalfari) gli chiedo "in che cosa?". Loro rispondono "in qualche cosa". Noi = specie desiderante = desideriamo desiderare. (Noi = Scalfari & commensali.)
Citazione di Auden. Convocazione La Rochefoucauld, Pascal, Leopardi, Baudelaire. Esiste amore x se stesso. Esiste amore x altro. Esiste amore x prossimo. Convocazione di Gesù.
Se il mio dialogo con papa Francesco continuerà come ardentemente spero tema = amore x prossimo ≥ amor proprio. Vero culmine Cristianesimo non resurrezione Cristo ma crocifissione Gesù.

***

Segue post scriptum su politica. Politica un po' annoia Io (= Scalfari) perché è 1 po' ripetitiva. Dunque brevità.
Berlusconi ---> perso trebisonda. Berlusconi secondo Io (= Scalfari) ----> dimissioni & richiesta provvedimenti di clemenza Napolitano.
Passiamo a: governo Letta. Governo Letta buono.
Economia ---> guai se cade governo. Letta --- > abbattere cuneo fiscale. Saccomanni ---> sta studiando problema.
Legge elettorale ---> facciamola.
Conclusione: governo Letta bene, governo Letta dura fino a inizio 2015 ---> uscita da tunnel.
Pd secondo Io (= Scalfari) ---> essere compatto su questo obiettivo, ricostruire identità come partito riformista sinistra democratica italiana ed europea. 
Buona sera e buona fortuna.

Estrema sintesi: Viva Gesù, viva Io, grazia a Berlusconi, viva Letta, Letta fino a 2015 causa uscita tunnel, crocifissione > resurrezione, amore prossimo ≥ amore se stessi, bsera bfortuna.

venerdì, settembre 06, 2013

Uomini nudi con le mani in tasca

Spano faceva il professore di disegno nella mia classe. Portava un completo beige che lo faceva sembrare un informatore in un poliziesco degli anni Settanta, o forse un poliziotto infiltrato, sempre che negli anni Settanta potesse esistere un informatore o un infiltrato con lo sguardo di Joe Pesci. A lui piaceva sparare essenzialmente una domanda: "Avete mai visto...", e si guardava intorno. "Avete mai visto il film..." E infine, urlando: "'L'UOMO NUDO CON LE MANI IN TASCA'?". Questo accadeva preferibilmente durante l'ora di disegno tecnico. Lui lavorava sui nervi, dandosi da fare per produrre sobbalzi, rette storte e cancellature. Doveva avere un accordo sottobanco con una ditta di gomme. Era sposato con la professoressa di inglese, una bella mora che si pitturava gli occhi come Nefertiti. Magari glieli pitturava lui prima di uscire di casa, con il goniometro e l'eyeliner. Io mi facevo i cavoli miei. Lui se ne accorgeva, si avvicinava a passi lenti e misurati, si fermava accanto al mio banco e diceva: "Vittorelli". "Sì professore." "Disegnami una saliera di Archimede." Oppure "Fammi una pelecoide". E si guardava attorno soddisfatto. Altre volte invece era di buon umore. In quei casi diceva "Vittorelli. Disegnami un uomo nudo. Con le mani in tasca." Io allora gli facevo una piramide esagonale. "Ti devo dare sette", diceva. Mi dava sette. Spano, completo beige e basette, una moglie bella come Nefertiti, i miei quattordici anni.

mercoledì, agosto 07, 2013

Aiutaci ad aiutarti (We Read Spazio Azzurro So You Don't Have To)

Reality
“La rai hain programma un reality girato In africa nei campi profughi poss partecipanti al bano barale emanuele fileberto barale ecc signori e signore buonasera ma va”

Leve
“i clandestini sono invitati in italia dai comunisti con la collaborazione di don-chisciotte perchè entrambi, consapevoli della propria fine, guardano alle nuove leve.”

Vaia
“La Meloni e la banda con la banda brancaleon perdono tante occasioni x tacere F.LLI( DI CHì)MA VAIA.VAIA.CON LE PRIMARIE DIVENTA LEI PRES.DEL CONS.?”

Sai
“SB sai la causa di tutto questo livore contro di te non capiscono e non accettano che TU sei AMATO da tutti noi malgrado e comunque AIUTACI AD AIUTARTI SIAMO CON TE ”

Va
“Andatevi prendere i due maro 'ma va va”

Nerd
“Marina vi lessa a tutti tanto è grande la vostra incapacità di intercettare i consensi, perchè siete antipatici e supponenti come nerd di merd.”

Solo
“saro' tranquillo solo quando sara' santificato.”

Ergo
“sembrate quelli che fanno i gentlemen con gli scaricatori di porto. bravi continuate pure così: meglio arrendersi subito.(vulgus vult decipit ergo decièiatur)”

Chi
“Epifani chi sei? o' traghettatore dello dell'ade disquisisci del nulla... ”

Anzi
“Poichè Silvio Berlusconi non molla lo vogliono cacciare subito dal Senato, ma Silvio Berlusconi non molla lo stesso, anzi... in questi giorni è diventato planetario.”

Abituati
“Questi loschi sinistri abituati dal 1917 ad annientare governi e vite umane Le stanno facendo fare giorno dopo giorno la fine di Craxi inesoranilmente.”

Idea
“Mai letto" il processo di di franz kafka "mi e' tornato in mente dopo anni visto alcune anologie non sono colta ma qualcosa l 'ho letta e una idea me la sono fat

Vedrà
“caro silvio,il 1/08 puo'essere l'inizio della rivoluzione liberale,candidi marina e vedra'che diventera'la ns.margaret thacter,infiniti auguri”

Non
“SILVIO,TI STANNO INCARTANDO UN'ALTRA VOLTA. SEI BRAVO, TI VOGLIAMO TUTTI BERNE, LA LA STRATEGIA POLITICA NON E' IL TUO FORTE DI FRONTE A PROFESSIONISTI DELLA PLOLITI”

Vuota
“Se non vi scrivo mi sento vuota. Forte l'idea Hammamet, Silvio nostro, goditi salute e soldi e guida sapientemente Marina. Così gli facciamo molto, ma molto male!”

Base
“Presidente, dimenticavo che non ha passaporto (!), scusi tanto. Gli azzurri rispettano legalità, anche se pesante da accettare. Ma il concetto di base rimane lo stesso”

lunedì, agosto 05, 2013

Epifani è un uccello terrestre (We Read Spazio Azzurro So You Don't Have To)

Purtroppo
“mi trovo a FIANO ROMANO purtroppo per le 18.00 non c' e' la faccio davanti a me una carovana di circa 800 pulman.. tutti per SILVIO vedro' il ”

Lei
“Coraggio Presidente ce la farai e noi insieme a Lei !!!”

Quanti
“PER I COMUNISTI IN ITALIA I DELINGUENTI SONO SOLO I MODERATI,DA MANI PULITE AD OGGI QUANTI COMUNISTI SONO STATI CONDANNATI?(LI PROPONIAMO TUTTI SANTI).”

Effetto
 “Sono decenni che non ho tessera di partito,ma il continuo denigrare e osteggiarein modo poco sportivo della sinistra produrra in me effetto di aderire a forza italia”

Pienamente
 “Mi rispecchio pienamente nelle parole del nostro Prersidente. Noi siamo persone perbene, senza invidia ed abituate a lavorare a testa bassa. Onore a Silvio”

Ventagli
 “Epifani mi ricorda un uccello terrestre che per sembrare più grande apre due ventagli laterali.Quando termina la buffonata,ridiventa quello che è:un inutile essere.”

Lo stesso
 “Presidente, a partire dal dopoguerra, eri tra i pochi in grado di cambiare l'Italia. Questo Paese di felloni Te lo ha impedito. Grazie lo stesso.”

Testi
“Discorso breve ma di grande LEADER.L'essenziale è stato detto da uno STATISTA che la storia d'Italia non dimenticherà nei secoli.Sarà ricordato nei testi.”

Parallele
 “Grande ieri Berlusconi.Gli italiani onesti e amanti della libertà non possono non stare con Berlusconi.La sx non cambia,creiamo delle società parallele!”

Come
“SILVIO BERLUSCONI BUONO COME PAPA FRANCESCO”

Muro
“Non mollare non lasciare il paese in mano a questi magistrati e a questa sinistra te lo dice una che ha vissuto il muro di Berlino”

Anche
“SILVIO NON TI MOLLIAMO NEANCHE SOTTO TORTURA!Sei Grande grazie per esserti affacciato anche alla finestra per noi:Sei nei nostri cuori più che mai!Forza Silvio!!! ”

Una cosa
“Caro Silvio io sono di Olbia e abito a Sassari per lavoro una cosa volevo dirti vai avanti cosi' hai tutta la mia stima ed affetto sei grande.”

Colui
“Coloro che oggi godono di una ingiustizia tra poco piangeranno davanti a Colui che conosce la Veritâ di tutte le cose e al Quale nulla si puó nascondere”

A dosso
“Presidente ti credevo un uomo,con più dignita e non uno che si piance a dosso.Si proclama innocente e da innocente si demette da senatore e non farsi cacciare.ABBI DIG”

Centimetro
“PRESIDENTE NON MOLLI UN CENTIMETRO , IO MI RIMETTO IN GIOCO E GLI APRO LA SEZIONE DI FORZA ITALIA A ROSETO DEGLI ABRUZZI.”

Miniera
“Per la miniera mettiamo insieme le idee. Grande Presidente, grandi Azzurri. Ad maiora! E scusate se è poco.”

Domani
“domani corro a iscrivermi a Forza Italia sarò sempre al suo fianco,piccola piccola, lavorerò per Lui e per il partito risponderò così a quelli che non lo amano,gioiosa”

Troppo
“sto piangendo di commozzione ho visto il nostro presidente come sempre e troppo grande meraviglioso un bacio al presidente lei e con noi e noi siamo con lei grazie ”

Uguale
“Berlusconi come Dante, Silvio Pellico, Guareschi. La mia battaglia per la libertà degli italiani. ”

Necessariamente
“E' necessariamente URGENTE organizzare GAZZEBI per raccolte firme per REFERENTI giustizia. Niente paura son solo dei SBRUFFONI”

Io
“Io sono berlinese, disse J.F.Kennedy. Io sono Silvio Berlusconi, dico io.”

lunedì, luglio 15, 2013

Ovvio

– Ha visto qualcosa che le interessa?
– Quanto ci fai i Geronimo Stilton?
– Sei euro. Ho anche il dvd di Spiderman.
– E ma Spiderman ce l'ho già.
– Ci sono le scene tagliate.
– Magari senza scene tagliate è meglio, no?
– Dipende. Una faceva ridere.
– Ma se ti piace perché lo vendi?
– Non guardo più Spiderman.
– E cosa guardi?
– Altro.
– Tipo?
– Il wrestling.
– Il wrestling?
– Ovvio.

venerdì, luglio 12, 2013

Il bagno

– Facciamo il bagno?
– Sì. Che però non vale come un vero bagno. No?
– Se per bagno intendi riempire la vasca e aspettare e blabla, no, non è un vero bagno.
– Tu ce l'hai la vasca?
– Io sì.
– Anch'io.

sabato, giugno 22, 2013

L'esperimento

– Elio, sei in ritardo di mezz'ora.
– Lo so ciccina, mi scuso.
– Cos'hai combinato.
– Ho fatto un esperimento.
– Che sarebbe?
– Come dimenticare a casa il portafogli e la patente.
– Ha funzionato?
– Benissimo.

venerdì, giugno 21, 2013

I've never been lonely

Cause me so cool.
Putin presenta la candidatura di Ekaterinburg a ospitare il World Expo del 2020.
In inglese. Con varie espressioni facciali.

giovedì, giugno 20, 2013

Red Dead Cittadella

La Cittadella, no? Non ricordo se era proprio la Cittadella, ricordo che la moglie del protagonista si ammalava, finiva all'ospedale, veniva operata, giaceva sofferente con uno scialletto sulle spalle. Vai vai, gli diceva, sto bene, vai che devi lavorare. Poi si veniva a sapere che non ce l'aveva fatta.
– Di cosa l'avevano operata, nonna?
– Di pendicite.
– Ma allora come è morta.
– E si è piegata, è rotolata giù dal letto e si è aperto tutto.
– Tutto, nonna?
– Tutto.
– Madonna.

Forse non era la Cittadella. Comunque i morti non mancavano: come piaceva a noi. Il signor Curie, la madre di David Copperfield, la dolce Dora, la giovane Beth, e poi minatori, tisici con e senza famiglia, cardiopatici, incompresi, tonsillitici.

Poteva succedere anche nel modo più banale. Ti mettevano i punti, te ne stavi comoda con il tuo scialletto sulle spalle, vai vai a lavorare caro che io sto bene, e così all'improvviso rotolavi nel baratro tra il letto e il comodino, e ti trovavano lì, un sorriso pallido da una parte e un mucchio di budella dall'altra. Perché è facile che il corpo si svuoti. La pelle è misera cosa, misera cosa è il filo da sutura della Rai radiotelevisione italiana.

– Ma anche se mi faccio un taglietto, nonna.
– No.
– Qui.
– No.
– Qui.
– No.
– Qui.
– Però è meglio non farseli i taglietti.
– Perché.
– Esce. Esce tutto.

mercoledì, giugno 19, 2013

L'arrotino

Mi ha appena citofonato l'arrotino. Arrotino, sono l'arrotino!, ha urlato.
Finché dal portone della casa di fronte non vedo uscire un carro trainato da un cavallo con il defunto signor Toni alle redini, o alla tv non passano le repliche della Cittadella, ho deciso che non mi preoccupo.

martedì, maggio 28, 2013

Renzo


What's a sweetheart like you doin' in a dump like this?
"Sweetheart like you", Infidels
“Bambina.”
“Ciao Renzo.”
“Pensare che la prima volta che ti ho vista ho pensato che eri proprio piccola.”
“Perché avevi bevuto.”
“Torni dentro?”
“Forse dopo.”
“Ti tengo in braccio?”
“No.”
Si accese una sigaretta e mi appoggiò sulla spalla la sua mano lunga e storta da extraterrestre acciaccato.

Quando avevo conosciuto Renzo aveva già alle spalle storie finite male con donne sognate e perdute, sorelle di amici innamorate di virtuosi della chitarra classica, giapponesi newyorkesi, scandinave ingrassate, donne mal sposate, annoiate, indecise, tatuate, leopardate, sdentate, arricchite, troppo vecchie, troppo giovani.  Quella sera era seduto tra due gemelle bionde e truccatine ed era ubriaco. Ubriaco di vodka agli antipasti.
“Strane mani.”
“Malformazione congenita”, disse Bum Bum.
“Chi è?”
“Non lo sai?”
“Cosa?”
“Quello è il nostro batterista.”

Le mani non erano un problema: me ne accorsi quella sera, quando con la forchetta tracciava nell'aria benedizioni sincopate, costringendo le gemelle a scansarsi. Le mani non erano un problema. Il problema era che Renzo rallentava, rallentava per natura tendendo il più possibile a un idealtempo fatto di ritmo lento e vocalità nasale che potremmo definire ortodossia dylaniana. Tutto, tra le mani e dentro il microfono di Renzo, finiva per assomigliare a "Knocking on Heaven's Door" o a "Just like a woman". "Just like a woman" era la donna sempre sognata e perduta, quella capace di fingere come una donna, amare come una donna e cadere a pezzi come una bambina. E poi mettersi con un altro, come tutti sospettavamo: perché questa era la storia della vita di Renzo, piena di autocommiserazione, di valutazioni sentimentali errate e di ciucche tristi.

“Quello è il nostro cazzo di batterista”, aveva detto Bum Bum.
Per amicizia, per sopportazione, perché nessuno aveva il coraggio di cambiare la serratura della sala prove, Renzo era finito a fare il batterista in una garage band, dove alternava l'imposizione del canone Zimmermann ad adagi sentimentali e a memorie gloriose del passato. “Noi alla vostra età ghe spacavimo il cul ai passeri.” Noi erano lui e il Kjuk, un barbuto sornione che finì per accasarsi con un'austera maestra di Klagenfurt e che godette di un breve periodo di notorietà quando una notte, sobrio ma stanchissimo, dopo uno sbadiglio interminabile patì un blocco della mandibola e suonò a un centinaio di citofoni ululando incomprensibili richieste d'aiuto per poi aspettare l'alba nella caserma dei carabinieri, con la bocca spalancata in un urlo munchiano e le lacrime agli occhi, mentre un ubriaco gli sognava in grembo. Renzo quella notte non c'era. Forse spaccava il culo ai passeri. Forse dormiva.

“Torni dentro? Torni dentro che si suona?”
“Dopo.”
Lo sentii sbuffare il fumo dal naso e poi mugolare, mentre la mano sulla mia spalla anticipava un inesorabile ritmo lento.
“Renzo.”
“Cosa.”
“Fermo.”

Solito gruppo di provincia, solita vita: collaborazioni imbarazzanti, discrete marchette ai matrimoni, extra ben pagati nei piano bar, feste dell'Unità, feste dell’Avanti in incognito, liti, secessioni, sostituzioni, macchine sfasciate, bassisti inaffidabili, chitarristi aggressivi, qualche coma etilico. Per un po' non avevano neanche avuto un nome, anche se a Renzo non mancavano le idee: tutte malinconiche, tutte all'insegna della mesta sconfitta, tutte incentrate sulla parola "perdente". Diventarono poi in effetti "The Beautiful Losers": arrendendosi, accettando che quel nome apparisse sui manifesti e sui volantini, rassegnandosi al ritmo lento.

And she aches just like a woman.
“Non.”
But she breaks
“Sono.”
Just like a
“Una bambina.”
“Ok. Basta dire.”

Non c'era solo Bob Dylan, nella vita musicale di Renzo. C'erano anche i Creedence, Otis Redding, Jimi Hendrix, una certa tradizione anni Settanta di tramonti al tequila e donne disponibili, piedi scalzi e capelli lisci, e ovviamente Tom Petty & The Heartbreakers, la consacrazione del lamento adenoidale. Ma c'era soprattutto il suo eroe ruspante, il mito raggiungibile, il guru tascabile: Little Tony. Perché Little Tony era un grande, perché non era Bobby Solo. Perché era un maestro di vita. O forse semplicemente per un Baby Whisky bevuto insieme in un'alba dell'82, intonando "Can't help falling in love" a due voci mentre un nugolo di zanzare si annientava in una scarica elettrica. Così le feste finivano sempre con un Renzo ubriaco a tu per tu con la canzone che meglio rappresentava l'eterna storia di amore disperato e nobile rinuncia di un magnifico perdente: "Riderà".

Riderà, riderà, riderà.
Sguardi rivolti al soffitto.
Tu falla ridere perché.
Ospiti che si allontanavano trascinando i piedi.
Riderà, riderà, riderà.
Sempre più lento.
Pausa.
Ha pianto troppo insieme a me.

E poi chitarre riposte, custodie chiuse con scatti esasperati, porcamadonna a mezza voce, l'immancabile ex bambino prodigio che arpeggiava solitario in un angolo.

Renzo mugolò più convinto, come un cucciolo afflitto.
“Renzo.”
“Cosa.”
“Mi sa che vado.”
“Non torni dentro.”
“No. Baciami la bambina. E saluta tutti.”
“Il cul ai passeri, ghe spacavimo. Manu.”
“Fa' il bravo.”
“Bòn.”
“Comunque, Stevie Ray Vaughan.”
“Cosa.”
“No xe mal.”

Se ne stette un po' lì a ruminare il dubbio del tradimento musicale. Poi rientrò, incespicando e agitando le mani nell'aria. Mentre mi allontanavo sentii che già singhiozzava "Riderà", pronto a scartare come un bufalo stanco verso "Knocking on Heaven's Door".

Perché tu, io lo so, sei migliore di me.

Un amplificatore lanciò nella notte l'urlo di un animale morente o innamorato.

[Grazie a Sten, che trova sempre l'immagine perfetta.]

giovedì, aprile 04, 2013

Va bene



Nadia Comaneci

di Carmine Vitale

Alla "Flacăra" arrivasti che avevi solo tre anni
Ti avevano vista giocare nel cortile della scuola
poi un lungo volo sulle acque
calme dell'oceano ti portò in luoghi che non avevi visto mai.
I computer dell'epoca erano stati programmati fino al 9,99:
il dieci non era assolutamente previsto.

Una farfalla ha toccato la tua bocca muta
e la speranza del tuo nome cerca ancora la felicità,
come se a 14 anni si potesse essere tutto meno che felici.
Tu bambina dei sogni li sognavi quei giorni,
come quadri di Brueghel
– limpidi minuziosi lontani –
a portata di mano.

"Ma non ce ne furono 
e dubito che ne spunterà qualcuno:
il tempo passa, l'età vaneggia con sospetto
di un lirismo delicato,
sulle foto di Montreal, come una macchia di colore, appare
il bubbone della malattia del secolo: la giovinezza"

Un bambino che bagna il letto nel sonno, l'infanzia
vista da qui e di seguito: una risonanza magnetica,
le foglie andate, l'ultimo volteggio, le parole su carta,
strappate da una poesia da dedicarti,
che sembrano dire: va bene, forse torneremo a vivere ancora

Da Il Leviatano di Melville e altre poesie, L'arcolaio, Forlì 2012.

Carmine Vitale è nato a Salerno nel 1965. Nel 1999 ha vinto il premio internazionale Emily Dickinson. Una volta ha incontrato Hrabal alla Tigre d'oro, a Praga. E, dopo vent'anni di inseguimento, Wisława Szymborska a Bologna. Vive con la sua famiglia in un piccolo paese sul mare.

[Grazie a Sten per Vigo.]

giovedì, febbraio 21, 2013

Come Voi ben sapete


Ecco è arrivata! Dobbiamo scegliere come incassare. Tu sei gentile Manuela, papà caro Elio a me ancora niente. Noi bene freddo siamo all'erta per la neve vedremo baci.

sabato, gennaio 26, 2013

Per uomini coraggiosi eccetera

 

Canzone del pugile sentimentale (1966)

di Vladimir Vysockij

Un colpo, un colpo, un altro colpo
Ancora un colpo ed ecco che
Boris Butkeev (Krasnodar)
Piazza il suo uppercut.

Mi stringe nell’angolo,
Io quasi gli sfuggo
Ma il suo uppercut mi stende
E non mi sento tanto bene.

E Butkeev pensava, mentre mi spaccava la mascella:
"Vivere è bello, la vita è bella!"

"Dieci, nove, otto" e al sette sono ancora steso,
Piangono a dirotto le mie compaesane.
Mi rialzo, mi butto, lo schivo
E segno perfino dei punti.

Non è vero che sto risparmiando
Le forze per la fine,
È che dall’infanzia non mi riesce
Di colpire un uomo in faccia.

E Butkeev pensava, mentre mi spaccava le costole:
"Vivere è bello, la vita è bella!"

Dalle tribune, fischi e urla:
"Attaccalo! È un vigliacco!"
Butkeev cerca il corpo a corpo
E io mi stringo alle corde.

Ma mi si butta addosso, è un siberiano
Cocciuto come tutti i suoi,
E io gli dico: "Sei uno scemo!
Sei stanco, eh? Riposati un po’".

Ma lui non ascolta e pensa, ansimando,
Che vivere è bello e che la vita è bella!

E continua a picchiare, porco d'un diavolo,
Questo dovrebbe stare nella polizia.
Che poi la boxe non è soltanto rissa, è uno sport
Per uomini coraggiosi eccetera.

Ma ecco che colpisce: una, due, tre volte,
Fino a perdere le forze.
L’arbitro mi alza il braccio
Che non ha tirato neanche un colpo.

Lui se ne stava a terra e pensava che la vita è bella.
Sarà bella per qualcuno; per altri, neanche un po'.

martedì, gennaio 22, 2013

Forse

Ciao, come stai? Abbiamo sentito di quella fuga di gas a 130 km, non uscire (forse esagero). Tutto bene, piovuto tutta la notte, finito puzzle ma manca un pezzetto, baci.

martedì, gennaio 15, 2013

Tutto bene

Ciao tutto bene freddo temporale neve ghiacciata di tutto. Da stamattina le reti Rai e La7 sono sparite insomma un caos. Abbiamo le cibarie non ti preoccupare. Tu stai bene? Tuo padre è in cantina: da un armadio grande ne sta facendo uno piccolo. Baci baci.

giovedì, dicembre 20, 2012

Per un qualche motivo


Le astronavi viaggeranno regolarmente 
e le teste di Babbo Natale saranno tutte in strada 
come sempre. 
Le renne invece sentiranno qualcosa 
e resteranno tappate al tappeto, 
come tutti gli animali vivi o morti del resto. 
Quindi presumo che anch'io tapperò.
Nel dubbio, stai lontana dalla Senna 
e regala candele per Natale. 
E fai il pieno e ricordati 
che siamo cresciuti a Simmenthal 
per un qualche motivo.

                                D.M., mail.

sabato, dicembre 15, 2012

Paolo narra del suo incontro con Cristo durante la missione in Cina

di Sergej Kruglov


Al tempo della predicazione ai pagani, mentre vagavo solitario
per le strade della capitale d'Oriente,
alla fine della stagione fredda, quando il gelo ancora imbianca le tegole dei tetti,
lo incontrai
vestito da funzionario di ventiduesima classe;
andava ad ascoltare il canto di Li Dodicesimo,
invitato da qualcuno di rango più elevato,
e quando mi vide
portò due dita alle labbra.
Signore e Dio mio!
Due dei suoi figli possedevano terre in campagna
(c'era stato un terzo figlio, come seppi in seguito,
condannato a morte dall'imperatore per calunnia o per un deplorevole errore
che il signore dell'Impero Celeste
si era affrettato a correggere: la testa
era stata resa ai famigliari in montatura di diaspro
con scuse allegate e un lingotto d'argento da 200 tael).
L'anno prima era stato incaricato
di sovrintendere alla costruzione di una diga.
Aveva consumato centoquarantadue pennelli
e per la mancanza di sonno i suoi occhi erano arrossati
come quelli di un drago,
e le larghe narici erano simili a quelle del rosso Qilin
e segno di coraggio e di eccellenza
del regno a venire.
Dedicava il tempo libero, secondo la moda,
alla preparazione del tè, e in quell'arte dello zafferano
poteva tenergli testa, si diceva,
forse soltanto Cao del monte Hua.
Le lacrime!
Però restò in silenzio
e mi rispose timidamente e a monosillabi, con un sorriso assente.
Ma il giorno della mia partenza,
mentre sedevamo nel padiglione accanto al molo,
compose un'ottava,
elegante e dalle rime perfette,
scritta su un pezzo di seta
in bello stile.
"Una pagina rosa dalle tarme."
Probabilmente le sue vite
erano ormai esaurite. Ricordava un battaglio di legno
sopravvissuto all'incendio del tempio.
Partii. Sulla barca aleggiava la nebbia. Nella nebbia,
languido, volava basso un airone.
Ma l'inverno era finito. I pruni quell'anno
promisero di fiorire per sempre.

Originale: Павел рассказывает о своей встрече с Христом во время миссии в Китае, Снятие Змия со креста, 2003.

Traduzione: Manuela Vittorelli

[Grazie a Sten per l'immagine.]