lunedì, giugno 04, 2007

VVP e il Mahatma Gandhi

Un giorno Vladimir Vladimirovič™ Putin sedeva nella posizione del loto sul tetto del palazzo presidenziale. Nel cielo terso splendeva un sole dissennato. Sulla Piazza Rossa camminavano alcune persone.
Vladimir Vladimirovič™ le osservava disgustato.
- Che noia, eh - borbottò Vladimir Vladimirovič™, abbassando le presidenziali palpebre, - Dopo la morte del Mahatma Gandhi non è rimasto più nessuno con cui parlare...
Vladimir Vladimirovič™ raddrizzò le spalle. L'infuocato tetto di ferro del palazzo presidenziale gli scaldava le muscolose cosce.

Originale: vladimir.vladimirovich.ru

Filed in:

Nessun commento: