lunedì, settembre 15, 2008

Solito Titolo sui Mercenari Americani Qui

Darius Mahdi Nazemroaya, in un articolo dal titolo che non lascia nulla all'immaginazione ("Contractor statunitensi addestrano militari georgiani ad atti di sabotaggio") pubblicato su Globalresearch, riporta alcune immagini piuttosto interessanti e scrive:

"Il 14 settembre 2008 un camion di soldati della forza di pace russa ha urtato contro una bomba collocata sul ciglio di una strada in Abkhazia. Non è plausibile che dietro questo genere di attentati ci siano gli abkhazi. L'Abkhazia vuole i peacekeeper russi sul proprio territorio. Il governo abkhazo ha accusato le forze speciali georgiane dell'attentato contro i soldati russi.
I soldati russi si trovano in Abkhazia e Ossezia del Sud su mandato della Comunità degli Stati Indipendenti e in seguito agli accordi tra Georgia, Ossezia del Sud e Abkhazia. Da qualche tempo Abkhazia, Ossezia del Sud e Russia accusano la Georgia di compiere azioni di sabotaggio e terrorismo contro gli abkhazi, gli osseti e russi.
Anche gli Stati Uniti sono accusati di avere svolto un ruolo importante nelle tensioni tra Georgia, Abkhazia, Ossezia del Sud e Russia.
Gli organi di polizia e di sicurezza dell'Abkhazia hanno diffuso varie fotografie che ritraggono militari e/o contractor americani mentre insegnano al personale militare georgiano a compiere atti di sabotaggio. La prima, seconda e quarta fotografia qui sotto mostrano un istruttore con una targhetta che lo qualifica come 'US contractor'.
[...]
'Le immagini mostrano chiaramente uomini che indossano uniformi con mostrine di altri paesi a fianco dei peacekeeper georgiani. Stanno insegnando ai georgiani tecniche di sabotaggio, in particolare a costruire ordigni rudimentali a scopi sovversivi e per uccidere delle persone', ha detto il vice procuratore generale russo Sergej Nikolaevič Fridinskij durante una conferenza stampa".

Link

Sul ruolo delle società mercenarie statunitensi nell'addestramento e armamento delle forze speciali georgiane abbiamo già dato qui.
Adesso vediamo 'ste foto della rozza propaganda abkhaza (fonti: governo della Federazione Russa, governo abkhazo, agenzia di informazione russa).















Io non me ne intendo, e oltretutto sono bionda. Dunque cercherò di non pensare male perché non ho le competenze tecniche e non ho mai costruito ordigni rudimentali da deporre delicatamente sul ciglio di una poverosa strada abkhaza.
Direi che le interpretazioni che possiamo dare sono molte e varie:

1. Giocano.
2. Sono tutte scuse per stare vicini vicini.
3. Rifanno l'impianto elettrico della dacia.
4. Si sono messi in testa di costruire un Folletto Hoover con materiali poveri.
5. Sono innocui fermodellisti.
6. Vogliono fare colpo sull'unica giovane donna presente e si giocano a suon di cacciavite a stella il ruolo di maschio alfa.
7. È un classico raduno di Flickeriani (quelli del pool "Crude devices").
8. Sono membri del club "Tombolo e bricolage" della Gola di Pankisi (sezione bricolage, e dovreste vedere il tombolo).

È vero, il tizio occhialuto con l'espressione di uno che ha cominciato a raccontarti una barzelletta e non si ricorda come va a finire reca fiero sul petto l'etichetta "US Contractor" e il proprio cognome (McKeown) bene in evidenza. Ma avrebbe senso? Avrebbe senso che si chiamasse davvero McKeown e facesse l'istruttore? Per quanto ne so è più probabile che si tratti di un insegnante di religione in incognito, di un revisore dei conti della Parmalat a piede libero, di un fisico delle particelle sotto copertura (ah, no, quello è il suo amico con gli occhiali e i baffi da motociclista).
E anche ammettendo che uno possa essere così stupido, mica è detto che sia proprio un contractor militare: e non potrebbe noleggiare ruspe e affini o gazebi per matrimoni, per esempio?

Come sono andata?

p.s. Per carità, dice un amico mio di non noleggiare mai un gazebo da McKeown, che lui si è trovato malissimo e che c'erano fili rossi che spuntavano da tutte le parti. Eccetera.

Nessun commento: