domenica, dicembre 15, 2002

Non

Ordinaria domenica di pioggia: la maggior parte di noi si è dedicata allo shopping natalizio eurocompatibile, dicono i tg. Io ancora non me la sento. Sono di ottimo umore.

martedì, dicembre 10, 2002

L'orologio

Cosa abbiamo qui? Un martedì zero celsius, normale. Gelo e sole, giornata prodigiosa.

Una domanda, così: spiegami per quale motivo devi prendere a schiaffi quello che ti dice pucci-pucci e può avere in mente qualcosa di simpatico? Per sfogliare una rivista femminile? Di quelle piene di pubblicità ingannevole e di pezzi ingannevoli in cui si fa pubblicità?
Per lo stesso motivo per cui tratti male gli uomini che ti toccano l'OROLOGIO? E chiudi la porta in faccia al tipo che non ti porta lo spumante? E poi prendi lo spumante e gli chiudi la posta in faccia? Per lo stesso motivo per cui in un club privè ci si scambia inspiegabilmente le macchine e non le fidanzate?

Toccami pure l'orologio, non lo porto.

venerdì, dicembre 06, 2002

Potrei

Credo che POTREI far qualcosa per quel <$BlogDescription$>-Value qua sopra. Ma sono fatta così, ai difetti dopo un po' mi affeziono.
Avevo sottovalutato la potenza del mezzo: effettivamente dopo un po' si passa al superfluo e si scrivono cazzate. Chiudo.

giovedì, dicembre 05, 2002

Leggo

Leggo: La sposa liberata, di A. B. Yehoshua, e un racconto di Sergej Dovlatov.
Ascolto: al momento, radio melodia russia, su satellite. Tra un po' passo a Reggina-Juventus.
Ho appena mandato giù due pasticche per questo mal di testa, pubblicato il mio primo post, cambiato idea un paio di volte.

Oggi

Oggi dovevo avere un bel mal di testa per cominciare questa cosa. Ma che cavolo, adesso vado a vedere come si presenta.

[Male, si presenta. Firmato: la Miru del futuro]

martedì, settembre 10, 2002

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica: viene aggiornato senza periodicità a seconda dell'umore della nostra cliente, che risente pesantemente delle fasi lunari, di complicate considerazioni astrologiche e delle improvvisate della di lei suocera. Tutto questo per dire che non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
I contenuti possono essere fantasiosi, i ragionamenti traballanti, i riferimenti casuali.
Quindi vi preghiamo di:
1. non far causa alla nostra assistita, che comunque non avrebbe i soldi per pagarci;
2. tacere alcuni dettagli della storia degli ultimi trent'anni: non sa nulla del crollo dell'Unione Sovietica ed è fermamente convinta che Elvis Presley sia vivo.

Grazie.
Gli avvocati di mirumir.