lunedì, gennaio 07, 2019

Senza meta a notte fonda

Stamane per nessun motivo (stavo cambiando la fodera del piumone con il metodo "facile", "meno di un minuto", "in poche semplici mosse") mi è venuta in mente quella breve poesia di Byron, non ce ne andremo più in giro senza meta a notte fonda, anche se il cuore ancora ama e la notte è ancora luminosa; perché la spada consuma il fodero, l'anima consuma il petto, e così anche se la notte è fatta per amare noi non ce ne andremo più in giro senza meta nel chiaro di luna. Mi è sempre piaciuta, quella poesia, struggente forse oltre l'intenzione dell'autore.
A questo punto era passato più di un minuto e le mosse erano diventate molte e scomposte. Così sono andata su Google e ho scoperto che Leonard Cohen ci ha fatto una canzone, con la poesia di Byron. Ascoltiamola, mi sono detta. Ho ascoltato questa canzone di Leonard Cohen. Poi YouTube è passato al pezzo successivo, "In My Secret Life", anche questo mitragliato da un plotone di coriste singhiozzanti, ma non male. Non male, dai, ho confermato al piumone mezzo nudo.
Sono dunque diventata il tipo di donna tutta cori e sassofoni che si mette ad ascoltare Leonard Cohen post-litteram? Come la zia pazza di cui mi hanno raccontato, quella che dopo i settanta ha preso a girare il mondo per andare a tutti i concerti di Leonard Cohen ("vengo per il caffè non mi fermo perché dopo c'ho Leonard a Bercy")?
No, questo non lo credo.
Tutto è cominciato con Byron.
Ma Byron a pensarci bene è arrivato con il copripiumone, con la fodera un po' logora come il petto consumato dall'anima, come il fodero della spada.
Fodero e fodera, il cervello umano è un organo delicatissimo e purtroppo abbastanza stupido.

Buon anno.

1. Il font è un po' più grande perché nel frattempo saremo diventati tutti un po' presbiti.
2. Se non ho risposto a commenti o mail in questi anni non è per qualche improrogabile impegno, non è perché sono pazza e solare; è perché il cervello è un organo delicatissimo e purtroppo abbastanza carogna.

Nessun commento:

Posta un commento