sabato, gennaio 26, 2013

Per uomini coraggiosi eccetera

 

Canzone del pugile sentimentale (1966)

di Vladimir Vysockij

Un colpo, un colpo, un altro colpo
Ancora un colpo ed ecco che
Boris Butkeev (Krasnodar)
Piazza il suo uppercut.

Mi stringe nell’angolo,
Io quasi gli sfuggo
Ma il suo uppercut mi stende
E non mi sento tanto bene.

E Butkeev pensava, mentre mi spaccava la mascella:
"Vivere è bello, la vita è bella!"

"Dieci, nove, otto" e al sette sono ancora steso,
Piangono a dirotto le mie compaesane.
Mi rialzo, mi butto, lo schivo
E segno perfino dei punti.

Non è vero che sto risparmiando
Le forze per la fine,
È che dall’infanzia non mi riesce
Di colpire un uomo in faccia.

E Butkeev pensava, mentre mi spaccava le costole:
"Vivere è bello, la vita è bella!"

Dalle tribune, fischi e urla:
"Attaccalo! È un vigliacco!"
Butkeev cerca il corpo a corpo
E io mi stringo alle corde.

Ma mi si butta addosso, è un siberiano
Cocciuto come tutti i suoi,
E io gli dico: "Sei uno scemo!
Sei stanco, eh? Riposati un po’".

Ma lui non ascolta e pensa, ansimando,
Che vivere è bello e che la vita è bella!

E continua a picchiare, porco d'un diavolo,
Questo dovrebbe stare nella polizia.
Che poi la boxe non è soltanto rissa, è uno sport
Per uomini coraggiosi eccetera.

Ma ecco che colpisce: una, due, tre volte,
Fino a perdere le forze.
L’arbitro mi alza il braccio
Che non ha tirato neanche un colpo.

Lui se ne stava a terra e pensava che la vita è bella.
Sarà bella per qualcuno; per altri, neanche un po'.

martedì, gennaio 22, 2013

Forse

Ciao, come stai? Abbiamo sentito di quella fuga di gas a 130 km, non uscire (forse esagero). Tutto bene, piovuto tutta la notte, finito puzzle ma manca un pezzetto, baci.

martedì, gennaio 15, 2013

Tutto bene

Ciao tutto bene freddo temporale neve ghiacciata di tutto. Da stamattina le reti Rai e La7 sono sparite insomma un caos. Abbiamo le cibarie non ti preoccupare. Tu stai bene? Tuo padre è in cantina: da un armadio grande ne sta facendo uno piccolo. Baci baci.