domenica, gennaio 24, 2010

È l'Osama che fa il totale

Brad e Angelina si sono lasciati, c'è già la rivendicazione di bin Laden.
Lui ormai telefona dalle cabine e rivendica, mica bagigi.
Adesso va in giro a dire cose tipo "anche quella dei bamboccioni e delle tasse è mia".
È fatto così, bene o male purché se ne parli.
Chiaro che dopo un po' dà dispiacere, ma è il problema di alcaida globale.
Ti ricordi la scorsa settimana che abbiamo comprato il gorgonzola e poi ci siamo accorti che era già scaduto? Ecco.
Ne ha anche approfittato per dire che la goccia nel Gim ce l'ha sempre messa lui.
La Porta alla Rai: sempre lui.
Minzolini: e dai. Su.
Ha anche girato La conversazione di Coppola (questo però si sa).
Ha perfino rivendicato uno dei quattro romanzi di Emile Ajar, tutti no perché poi gli sono entrati i sovietici in Afghanistan e comunque aveva già un mezzo contratto per progettare quella che sarebbe diventata indovina cosa?
La Fiat Penny.
I finestrini posteriori lastrati sono un po' la sua firma, tanto per inquadrare il personaggio.
Bin Laden è così, lui se ne frega.
Lui entra nelle cabine e rivendica.

Nessun commento: