sabato, novembre 07, 2009

Poscritto

Poscritto
di Seamus Heaney

E trovare il tempo a volte di andare in auto a Ovest,
Nel Clare, lungo la Flaggy Shore,
A settembre oppure ottobre, quando il vento
E la luce si contrastano
Così che da una parte l'oceano è pazzo
Di schiuma e di bagliori, mentre all'interno tra le pietre
La superficie di un lago grigio ardesia è illuminata
Dal lampo terreno di uno stormo di cigni
Le piume arruffate e mosse, bianco su bianco
Le teste adulte e testarde
Chine o affioranti o indaffarate sott'acqua.
Inutile pensare di parcheggiare e di afferrarlo
Meglio. Non sei né qui né là,
Nel premere e passare di cose estranee e note
Mentre soffici e forti raffiche prendono l'auto di traverso
E colgono il cuore alla sprovvista, e lo spalancano.

Seamus Heaney, "Postscript", The Spirit Level, 1996.

Traduzione: Manuela Vittorelli




[Grazie a Sten per il bel sorriso su quel faccino.]

Nessun commento: