mercoledì, ottobre 08, 2008

Però qualcuno può comprarsi a rate la Georgia uffa

Questo articolo di Joshua Kucera tradotto su 2.0 informa che a fine settembre il Congresso degli Stati Uniti ha stanziato un generoso pacchetto di aiuti per la Georgia. Generoso nel senso di un miliardo di dollari nei prossimi due anni.
Insomma, di lì a poco sarebbe stato varato un piano di bailout da 700 miliardi di dollari e gli Stati Uniti stanziavano 365 milioni per la Georgia (con la prospettiva di assegnarle complessivamente un miliardo di qui al 2010)? Viene voglia di saperne di più e di rintracciare questo decreto promosso da Bush e fortemente voluto da entrambi i principali candidati alla presidenza.

In risposta a un post (giustamente) dubbioso e sorpreso di Sean Guillory, l'autore dell'articolo offre ulteriori dettagli: la legge passata è l'HR2638, cioè il Consolidated Security, Disaster Assistance, and Continuing Appropriations Act, 2009, che comprende stanziamenti per FDA, FBI, ministero del Lavoro, ambasciate degli Stati Uniti, ministero degli Interni, affari dei reduci. Ma, classificata con discrezione alla voce Assistenza Economica Bilaterale, ecco la parte che ci interessa (chiedo scusa per la traduzione, sempre goffa quando si tratta di leggi e affini):
[...] Una somma aggiuntiva riservata al 'Finanziamento di Sostegno Economico', $465.000.000 da rendere disponibili fino al 30 settembre 2010, dei quali fino a $5.000.000 possono essere messi a disposizione per spese amministrative dell'Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale, in aggiunta a somme altrimenti rese disponibili a tali scopi: Si stabilisce che dei finanziamenti stanziati sotto questa voce $365.000.000 saranno resi disponibili per l'assistenza alla Georgia e alla regione per aiuti umanitari ed economici, ricostruzione, programmi energetici e attività democratiche, e potranno essere trasferiti e uniti a finanziamenti stanziati alla voce 'Assistenza per gli Stati Indipendenti dell'ex-Unione Sovietica' e 'Assistenza Internazionale ai Disastri', dei quali fino a $8.000.000 possono essere trasferiti e uniti a finanziamenti messi a disposizione per 'Operazioni internazionali di tele e radiodiffusione' per attività di tele e radiodiffusione in Georgia, in Russia e nella regione.
Passato alla Camera dei Rappresentanti (268/150), al Senato (89/4) e il 30 settembre 2008 firmato dal presidente Bush.

Se adesso nei commenti spunta qualcuno che mi dice eh ma guarda che 365 milioni di dollari non sono mica tanto lo mangio.

Nessun commento: