martedì, giugno 10, 2008

VVP, Medvedev e la visita ufficiale

Un giorno Vladimir Vladimirovič™ Putin percorreva un lungo corridoio del Cremino e all'improvviso si imbatté nel Presidente della Federazione Russa Dmitrij Anatol'evič Medvedev.
- Ascolta, bratello! - esclamò Vladimir Vladimirovič™, - Ma dov'eri? Ti ho telefonato per giorni, non ti trovavo...
- Sono andato in Germania, - sorrise Dmitrij Anatol'evič, - In visita ufficiale.
- Cioè, come, ufficiale? - Vladimir Vladimirovič™ non capiva.
- Ma sì, - disse Dmitrij Anatol'evič, e il sorriso gli si allargò, - Ufficiale. Sai, sono tipo presidente, adesso. Eccetera.
- E cos'è che hai detto? - domandò Vladimir Vladimirovič™.
- Già non me lo ricordo più, - rispose Dmitrij Anatol'evič, - Comunque ho letto. Sì, be', me l'hanno scritto...
- Ah, te l'hanno scritto... - sospirò sollevato Vladimir Vladimirovič™, - Be', allora tutto bene... Però non è che me la rifai, questa cosa di andartene senza avvertire, eh?
E Vladimir Vladimirovič™ si allontanò.
Dmitrij Anatol'evič, allibito, lo seguì con lo sguardo.

Originale: vladimir.vladimirovich.ru

Filed in:

Nessun commento: