lunedì, febbraio 25, 2008

Il Maestro e la Creatura

- E così.
- Ci siamo traghettati fuori da questa giornata.
- Bello.
- Guarda che luna.
- Te la senti di guidare?
- Sono sobria. Preferisci guidare tu?
- No, io mi diverto.
- Guarda.
- Guarda. Un guanto da motociclista.
- Verde. Avevo dei moonboot proprio di questo colore.
- Non ti avvicinare troppo.
- Perché?
- Mi sembra che si sia mosso.
- Così, a un tratto, svolta horror.
- Inizio del film un po' lento.
- Toccherà tagliare la cena. Maestro Carissimo.
- Meravigliosa Creatura.
- Ma la macchina l'avevamo lasciata qui? Così vicino?
- Dai apri che fa freddo.
- Ci sto provando da cinque minuti.
- Sorridi, c'è una videocamera di sorveglianza.
- Ma... cosa ci fa un barattolo di Fresh and Clean, lì?
- Dove?
- Accanto al sedile del passeggero. E il raschietto per il ghiaccio. E tutto quel disord...
- Stella...
- L'avevo detto che era troppo vicino.
- Saluta la videocamera.
- Per forza non si apriva la portiera.
- Pensavo che come al solito stessi usando le chiavi di casa.
- Uff.
- "Sono sobria".
- E tu, allora?
- Sinceramente mi fai l'effetto di svariate canne.
- Meno male che non ci stava inseguendo il guanto maledetto.
- Che culo, no?
- Proprio.
- ...
- ...
- ...
- Oh, d'accordo. Ricomponiamoci.
- Eh.
- Mi sembrava che stessi troppo zitto, infatti.
- Sempre queste gonnelline da Winx.
- Eri già entrato in modalità Madre Badessa.
- Metti la seconda.
- Ok.
- E tira dentro la cintura del cappotto, Meravigliosa Creatura.
- Va bene, Maestro.
- Ma se le sconosciute le chiama così, come chiamerà la moglie?
- Alla moglie dà del lei.
- Egr-sig-ra.
- Gent-ma.
- Dott-ssa.
- Prof-ssa.
- Signoramaestra.
- Geom.
- Rag-ra.
- Pi-i.
- Partitaiva?
- Peritaindustriale.

[La Panda giusta si allontana nella notte. Un movimento furtivo nell'ombra. Forse un gatto. Forse un motociclista senza mano].

Filed in:

Nessun commento: