lunedì, gennaio 14, 2008

Nuoce gravemente alla salute

La notizia d'agenzia ha un tono tutto sommato pacato: "German boss fires staff for not smoking". In Germania un datore di lavoro ha licenziato tre dipendenti non fumatori perché minacciavano la serenità dei colleghi chiedendo che nell'ufficio fosse applicato il divieto di fumo. Non è bello, ma almeno i tre sventurati hanno avuto salva la vita.

Equivocando sul verbo "to fire" Echo Moskvy riprende l'articolo con un divertente errore di traduzione: "In Germania datore di lavoro fucila tre dipendenti non-fumatori", annuncia. Cavoli. Al muro, la trojka di disturbatori. Tutto l'articolo ne risente, per forza: "Tragico episodio in Germania: un datore di lavoro ha fucilato [rasstreljal] tre dipendenti non fumatori. Il titolare di una piccola ditta di computer ha aperto il fuoco [otkryl ogon'] sui tre impiegati perché chiedevano ai colleghi di non fumare in ufficio". Sfilano davanti agli occhi scene di processi sommari, poi l'ultimo desiderio (possiamo escludere la sigaretta), il principale che urla "Feuer!", il drappello di impiegati scelti, i corpi mestamente ricomposti dai colleghi perplessi ("non avremo esagerato?" "però erano dei gran rompimaroni" "ah, questo sì").

La notizia è stata tolta da sito. Viva la cache di Google.

Via Sadtranslations (in russo).

Nessun commento: