sabato, settembre 22, 2007

La verità vi fa male lo so

Di corsa perché sono tutta concentrata sulla preparazione degli gnocchi con le susine per F. (la ricerca delle susine giuste è stata laboriosa; mio padre mi ha messo in contatto con una vendirìgola locale, praticamente una pusher); in questi minuti dunque si stanno decidendo le sorti del pranzo e l'eventuale deviazione dell'ospite verso la Trattoria La Luna.
Stamane, mentre le mani angosciate impastavano, gli occhi sono finiti su un articolo del Corriere della Sera: "I dubbi sul meteorite caduto in Perù - La Pravda sostiene che si è trattato di un satellite spia Usa KH 13, abbattutto dagli stessi americani".
Copio e incollo: "La 'Pravda' – sì, proprio la celebre voce dei comunisti sovietici – è convinta di possedere la verità anche se ai tempi gloriosi del Pcus di balle ne ha raccontate tante. Citando fonti dei servizi segreti, il giornale sostiene che in realtà il 'buco' non è stato causato dal meteorite bensì da un satellite spia americano". O kak.
Avrete già capito dove sta puntando l'Agentin Betulla.
Però ve lo dico stasera, dopo un pranzo incerto, un pomeriggio in mirulandia e una conferenza in serata nella città di G.

[continua]

Rieccomi (questo brutto vizio di sequestrare gli ospiti).
Dicevo, la fonte Pravda. Ma davvero l'Olimpio del Corriere pensa che Pravda.ru sia "la celebre voce dei comunisti sovietici"? Non gli è venuto neanche un dubbio, vedendo il sito?
Andiamo a dare un'occhiata a quel famoso articolo nella versione inglese. È lui, non c'è dubbio. Ora facciamo un salto sull'home page. A voi sembra normale che tra le notizie principali ci sia "madre mummificata uccide figlia ingorda" e "le cinque ragioni dei governi per mantenere il segreto sugli UFO"?
Questi russi sono proprio strani strani, o non sarà che - come sanno ormai anche i bambini, soprattutto quelli che leggono questo blog - la pubblicazione della Pravda cartacea è stata sospesa nel 1992 per poi riprendere le pubblicazioni a singhiozzo, con sorti alterne e pesanti modifiche, mentre nel 1999 qualcuno ha semplicemente pensato di registrare un dominio internet con quel nome? Tra la nuova Pravda e la Pravda Online non c'è alcun rapporto, tanto che il sito della prima è questo (beh).
Certo, magari il meteorite è davvero un satellite spia degli Stati Uniti, ma data la fonte non mi meraviglierei neanche se fosse un grande bagigio venuto dallo spazio (si spiegherebbero i malori tra la popolazione locale): non sfigurerebbe accanto alla notizia di un mostro antennuto uscito dal mare, a "muscoloso stallone di bronzo con bizzarri genitali umani pubblicizza hotel di provincia", "bionda nuda visita stazione di servizio causando scompiglio" e "tra quattro anni il Sole attaccherà il nostro pianeta". (Avevo detto protezione 20? Facciamo 30)

Nessun commento: