venerdì, agosto 03, 2007

Back to the USSR/1

Un tizio muore e va all'inferno. Lì scopre che può scegliere se andare all'inferno capitalista o all'inferno comunista. Ovviamente vuole farsi un'idea della differenza tra i due, e quindi va a dare un'occhiata all'inferno capitalista. All'ingresso c'è il diavolo, che somiglia leggermente a Ronald Reagan. "Com'è qua dentro?" chiede il visitatore. "Beh," risponde il diavolo, "nell'inferno capitalista ti scorticano, ti buttano nell'olio bollente e ti tagliano a pezzetti con coltelli affilatissimi."
"Ma è tremendo! Vado a dare un'occhiata all'inferno comunista!"
Va all'inferno comunista e lì si accorge che deve fare una lunga coda per entrare. Si mette pazientemente in fila e aspetta il suo turno.
All'ingresso c'è un ometto che assomiglia leggermente a Karl Marx. "Faccio ancora parte del mondo libero, Karl," dice il visitatore, "e prima di entrare voglio sapere com'è lì dentro."
"Nell'inferno comunista ti scorticano, ti buttano nell'olio bollente e ti tagliano a pezzetti con coltelli affilatissimi."
"Ma... è uguale all'inferno capitalista! Perché qui c'è la fila per entrare?"
"Be'," sospira Marx, "A volte non abbiamo l'olio, a volte non abbiamo i coltelli, a volte niente acqua calda..."

Nessun commento: