giovedì, maggio 31, 2007

VVP e Valentina

[Contesto: il nostro donnone-alfa preferito, il governatore di San Pietroburgo Valentina Ivanovna Matvienko, qualche giorno fa ha partecipato a un burrascoso incontro con la stampa. La Matvienko e stata accusata di avere gestito male la Marcia dei dissenzienti del 15 aprile facendo intervenire la polizia, si è difesa dicendo che i manifestanti si erano feriti da soli per incolpare le autorità, ha a sua volta attaccato i giornalisti colpevoli di ritrarla sempre in modo "clownesco" e infine ha urlato un po' incongruamente "La Baturina a Mosca ne ha combinate di ben peggiori!" (la Baturina, moglie del sindaco di Mosca Lužkov, è nota per i suoi intrallazzi finanziari), frase che è ormai diventata un tormentone. Memorabile].

Un giorno Vladimir Vladimirovič™ Putin sedeva al grande tavolo presidenziale nel suo studio all'interno del Cremlino. Davanti a lui sopra il tavolo era appoggiata una grande coppa di platino con le aquile a due teste dorate incise sui panciuti e opachi fianchi. Accanto alla coppa c'era un termometro di cristallo, fabbricato nel 1827 su commissione del capo della terza sezione della cancelleria di sua maestà imperiale Nicola I, conte Aleksej Christofovič Benkendorf, appositamente per la misurazione dello stato d'animo del paese.
Vladimir Vladimirovič™ aprì un cassetto e ne estrasse un grande atlante militare. Vladimir Vladimirovič™ sfogliò l'atlante e strappò con decisione le pagine con le carte degli Stati Uniti d'America e della Federazione Russa. Vladimir Vladimirovič™ contemplò le pagine strappate e cominciò a farle a pezzettini, che poi mise nella coppa. Fatte così a pezzi tutte le carte, Vladimir Vladimirovič™ prese il termometro e lo immerse nella coppa.
In quel momento sul tavolo di Vladimir Vladimirovič™ prese a squillare il telefono. Vladimir Vladimirovič™ sollevò il ricevitore.
- Ascolta bratello, - nel ricevitore risuonò la voce del governatore di San Pietroburgo Valentina Ivanovna Matvienko, - Che stai facendo?
- Mah, così... - Vladimir Vladimirovič™ si confuse un po', lanciando uno sguardo al termometro, - Così, sto misurando... la temperatura dei rapporti russo-americani. Perché?
- Riferisco! - disse lentamente Valentina Ivanovna, con tono trionfante, - Ho proibito i bagni nella Neva!
- Ma perché mai? - si stupì Vladimir Vladimirovič™, - Fa caldo!
- La Neva si getta nel golfo di Finlandia, - spiegò Valentina Ivanovna, - E da lì all'estero sono due passi.
- E dunque? - Vladimir Vladimirovič™ non capiva.
- La nostra gente, lo sai anche tu, è incosciente, - disse Valentina Ivanovna, - In acqua, quando nuota, fa il bisogno piccolo e anche quello grosso.
- Beh, e allora? - Vladimir Vladimirovič™ si strinse nelle presidenziali spalle, - Quello che è naturale non è vergogna. A meno che non si mettano a sporcare tutto...
- Ma che sporcare e sporcare, bratello! - esclamò Valentina Ivanovna, - Sono tutti campioni biologici! E l'esportazione di materiale biologico è stata proibita dal Servizio doganale federale!
Vladimir Vladimirovič™ sospirò.
- Sei una donna ben strana, Valentina, - disse quietamente Vladimir Vladimirovič™, - Da un lato sembri così... normale. Dall'altro... eh...
Valentina Ivanovna taceva.
- Beh, adesso perché te ne stai zitta? - domandò Vladimir Vladimirovič™, - Perché hai disperso una marcia autorizzata? Ora siamo nei guai...
- Come fai a non capire? - domandò Valentina Ivanovna con voce tremante, - Gli organizzatori vogliono destabilizzare la situazione nel paese! Le persone vanno a queste marce vestite di bianco, con i rasoi, e poi si tagliano di nascosto, si imbrattano di sangue a vicenda e poi accusano la polizia di aver picchiato i manifestanti! Hai sentito che li finanzia Berezovskij?!
- E dove li trova, i soldi? - Vladimir Vladimirovič™ sorrise, - Faresti bene ad andare da qualche parte a riposarti. Sennò mi dispiace proprio per te. E mi dispiace, lo dico sinceramente, anche per la città.
- Ah, ti dispiace per la città?! - urlò indignata Valentina Ivanovna, con la voce rotta dai singhiozzi, - La Baturina a Mosca ne ha combinate di ben peggiori!!!
E il governatore interruppe la conversazione.
Vladimir Vladimirovič™ scosse il capo e riagganciò.
Poi osservò il termometro e scosse nuovamente il capo.

Originale: vladimir.vladimirovich.ru

1 commento:

Anonimo ha detto...

Law Association. I had grown up watching thousands of cases where [url=http://www.designwales.org/isabel-marant-outlet.htm]Isabel Marant boots[/url] and its also important to note that the CEO of Stewart Technology [url=http://www.designwales.org/nfl-outlet.htm]Nike NFL Jerseys[/url] NorthSTAR region, Jack integrated management programs into newly [url=http://www.designwales.org/mbt-outlet.htm]http://www.designwales.org/mbt-outlet.htm[/url] than dull knives. You wont have to exert extra force or extra
different methods to asking for what you want, depending where [url=http://www.designwales.org/mbt-outlet.htm]Cheap MBT shoes[/url] black jack system work for you! Winning black jack consistently [url=http://www.designwales.org/nfl-outlet.htm]Nike NFL Jerseys[/url] or a similarly narrow shaft to hold the stem in place. [url=http://www.designwales.org/nfl-outlet.htm]NFL Jerseys outlet[/url] CaptureRx services have positively impacted millions of patients,
& Fitch only producers high quality created clothing for males [url=http://www.designwales.org/mbt-outlet.htm]http://www.designwales.org/mbt-outlet.htm[/url] They generally stick to the golden rule of simplicity. With the [url=http://www.designwales.org/mbt-outlet.htm]http://www.designwales.org/mbt-outlet.htm[/url] before any carving begins. Once youve started, the moment it [url=http://www.designwales.org/nfl-outlet.htm]http://www.designwales.org/nfl-outlet.htm[/url] a broomstick or bats flying through the air, almost any image