giovedì, novembre 30, 2006

So long and thanks for all the fish

Anche Nikolaj Slipčenko, direttore generale del Centro Scientifico-Industriale "Transkript" ha da dire la sua: lo fa sull'Izvestija, affermando che il povero Litvinenko potrebbe essere morto per intossicazione da sushi. Riassumo: non si sa da dove viene il pesce, che com'è noto si muove, non è mica possibile controllarne le migrazioni, e guardate che sottoterra (non parla di fondali marini, dice proprio sottoterra) ci sono tante schifezze tipo gente morta e materiali radioattivi, e chi lo sa mai, dipende anche in che condizioni di salute si trova una persona, a uno può non far nulla e all'altro lo accoppa, e Litvinenko si vede che era stressato, e l'autopsia mica l'abbiamo fatta noi, ci hanno pensato quegli inglesi là...
E meno male che al Centro Scientifico-Industriale "Transkript" elaborano sofisticate tecniche antiterrorismo.
Omicidio, suicidio, malattia, tallio, polonio, tragico errore durante il confezionamento di una bomba sporca e infine pesce radioattivo: alle 23.11 del 30 novembre 2006 nessuno ha ancora avanzato l'ipotesi del meteorite. Credo.

Nessun commento: