venerdì, settembre 01, 2006

Il reality palestinese: 24-30 agosto

Vediamo come sono andate le cose questa settimana nel reality palestinese. Ben 30 concorrenti sono stati eliminati, mentre i nominati di questa settimana sono 52. Per rendere il gioco più appetibile e allettare gli sponsor non è stato ancora detto ai palestinesi che Israele ha perso la guerra in Libano; in compenso hanno ricevuto la visita di Kofi Annan, però è stato fatto loro credere che si trattasse di un Morgan Freeman particolarmente tirato a lucido in tour promozionale. Anche per questa settimana dovranno farsi bastare una quantità inferiore di cibo e di combustibile. Acqua, poca. Elettricità, così così. La costruzione del Muro procede speditamente sotto ogni profilo.

Al solito, cito e traduco dal rapporto del Palestinian Center for Human Rights relativo alle azioni dell'Esercito di occupazione israeliano nei Territori Occupati nella settimana dal 24 al 30 agosto 2006 (si sono dimenticati di cambiare la data, ma ho controllato: i dati sono aggiornati, l'altra settimana gli eliminati erano solo 8).

- Le Forze israeliane di occupazione hanno ucciso 30 palestinesi, inclusi 3 bambini, un giovane mentalmente disabile e una donna.
- 20 di queste vittime sono state uccise nel quartiere di al-Shojaeya neighborhood a Gaza City.
- in 3 casi si è trattato di omicidi extragiudiziali, in Cisgiordania.
- Sono rimasti feriti 52 civili palestinesi, inclusi 18 bambini e una donna.
- L'Esercito ha lanciato una serie di attacchi aerei su case della Striscia di Gaza.
- A Gaza City e a Jabalya sono state distrutte tre case.
- L'Esercito di difesa israeliano ha condotto 40 incursioni in comunità palestinesi della Cisgiordania e ha invaso il quartiere di al-Shojaeya a Gaza City.
- Ha arrestato 50 civili palestinesi in Cisgiordania, compresi 6 bambini.
- Ha arrestato un membro del Consiglio Legislativo palestinese a Ramallah.
- Ha arrestato 7 civili palestinesi nella Striscia di Gaza.
- Ha demolito 4 case a Nablus.
- Ha distrutto proprietà private nel quartiere di al-Shojaeya a Gaza City.
- Ha continuato a imporre un assedio totale ai Territori Palestinesi Occupati e uno stretto assedio alla Striscia di Gaza; sono mancati generi alimentari e combustibile. Le truppe israeliane posizionate in vari posti di controllo nella Cisgiordania hanno arrestato 5 civili palestinesi.
- Ha continuato a costruire il Muro di Annessione in Cisgiordania; a questo scopo ha raso al suolo altre aree di terra a Hebron.
- I coloni israeliani hanno continuato ad attaccare civili palestinesi e le loro proprietà nei Territori Palestinesi Occupati; hanno attaccato civili palestinesi e le loro proprietà a Hebron; nel villaggio di Beit Fourik, nei pressi Nablus, è rimasto ferito un bambino palestinese.

Intanto su Gaza continua la pioggia di volantini lasciati cadere dagli aerei israeliani. (aerei: più che sufficiente. Se cominciare a disquisire sul tipo di aereo vi picchio con la madonnina placcata oro zecchino). IMEMC riporta il testo di uno di quei volantini:

"Agli abitanti della Striscia di Gaza.
I membri dei gruppi terroristici continuano a usarvi come scudi umani. Impediscono l'apertura dei valichi con le loro operazioni terroristiche, e dunque siete diventati loro ostaggi.

L'Esercito di difesa israeliano si rende conto che questi valichi per voi sono vitali, e non vuole sprecare l'occasione di riaprirli e di riaprirne di nuovi, come quello di Soufa, per il vostro bene. Tuttavia la continuazione degli attacchi e il transito di terroristi ai valichi non lascia all'Esercito altra scelta se non quella di tenerli chiusi per proteggere le vite dei lavoratori palestinesi e israeliani e proteggere i cittadini dello stato di Israele.

Non permettete a quegli estremisti che servono interessi stranieri di impedirvi di avere un futuro sicuro ed econonomicamente prospero.

Il Comando Centrale dell'Esercito di difesa israeliano".

Giusto perché mi andava di chiudere con un po' di ironia.

Nessun commento: