mercoledì, febbraio 15, 2006

Il favoloso mondo di Scott McClellan/2

Ieri:

D: Scott, ho solo altre due domande sull'incidente di caccia del vicepresidente. Il presidente pensa che il vicepresidente dovrebbe parlarne pubblicamente, personalmente, rivolgendosi al popolo americano, spiegando cosa è accaduto e perché è passato tanto tempo prima che fosse reso pubblico?

MR. McCLELLAN: Be', credo che sia stato spiegato, l'accaduto. L'ufficio del vicepresidente ne ha parlato; io ne ho parlato. E io rappresento il presidente e parlo per suo conto. Anche il portavoce del vicepresidente parla per suo conto. E quindi le informazioni sono state date. Ne abbiamo parlato a lungo ieri.

D: Quindi il presidente non crede che il vicepresidente dovrebbe parlarne lui stesso, e non attraverso degli intermediari?

MR. McCLELLAN: Lei ha regolarmente parlato con il vicepresidente in passato, e sono certo che potrà farlo anche in futuro.

D: Ma secondo lei non avrebbe dovuto parlare direttamente...

MR. McCLELLAN: Be', lo ha fatto, attraverso il suo ufficio.

Ora, ditemi voi se quest'uomo non è sotto l'effetto del Grande Fungo.

Nessun commento: