sabato, agosto 27, 2005

Mille

Quei mille detenuti scarcerati ad Abu Ghraib.
Non sono colpevoli di "attentati dinamitardi, uccisioni, torture o rapimenti".
D'accordo, si sono pentiti, hanno promesso di rinunciare alla violenza e di diventare bravi cittadini di un Iraq democratico.
Ma tutte quelle multe per sosta vietata adesso chi le paga?

Nessun commento: