martedì, aprile 19, 2005

Altre parrocchie

Lo hanno chiamato il rottweiler di Dio, il cardinal panzer, il cardinal no: no alla teologia della liberazione, no all'omosessualità ("disordine oggettivo"), no al sacerdozio femminile, no al matrimonio per i religiosi, no alla Turchia in Europa e no anche alla musica rock ("espressione di passioni elementari" e "controculto"). Non va pazzo per il dialogo interreligioso, né per la riforma liturgica di Paolo VI. Sarebbe anche contrario ai preti operai, se solo Wojtyla ne avesse lasciato ancora qualcuno in circolazione. Da ragazzo è stato nella gioventù hitleriana, ma perché era obbligatorio. Non ha sparato un colpo per conto della Germania nazista a causa dell'infezione a un dito. Beh.
Non è italiano.
Non è africano.
Non è latinoamericano.
Un lato positivo c'è. È più facile da imitare del polacco (che mi è sempre riuscito male, in tanti anni).
Ma io, si sa, sono di un'altra parrocchia.

Nessun commento: