venerdì, febbraio 04, 2005

A hell of a lot of fun

Il Tenente Generale dei Marines James Mattis ha confessato che "sparare a certe persone è divertente". Insomma, dice Mattis, uno va in Afghanistan, e lì trova tizi che vanno in giro a prendere a schiaffi le donne perché non portano il velo, insomma, tipi che non hanno comunque più un briciolo di virilità, "e allora ti diverti un casino a sparargli".
Ma sì, hanno commentato i vertici militari, Mattis dovrebbe misurare un po' le parole, ma lui è un candido, e comunque niente da dire sul suo valore e la sua esperienza.
Quest'uomo dovrebbe vivere il resto della sua vita in un costante, umiliante e disagevole stato di disgrazia rituale. Invece a Hollywood faranno un film su di lui, e gli daranno la faccia di Harrison Ford.

Tutto questo contribuisce a rendere la situazione dell'ostaggio Ken enormemente più complicata.

Nessun commento: